venerdì 29 luglio 2011

Fuga d'amore al Sud: mezze maniche con briciole aromatiche

Run baby Run - S. Crow
Da ben 15 giorni non vedo la mia asparagina novenne. Sta trascorrendo le sue vacanze dai nonni in Molise fino alla fine di agosto (mentre noi al lavoro!). Sta vivendo felice la dimensione del piccolo paese del Sud, cristallizzato in un mondo tranquillo, fatto di giochi tra le strette vie di paese, di zii e cugini di ennesimo grado, di comari chiacchierone e amichette per la pelle, di botteghine dove prendere il poco ed il tanto e sentirsi grandi per aver fatto la prima spesa da soli...Rivedo in parte me stessa quando trascorrevo le vacanze dai nonni vicino Roma ed ero una monella irrequieta immersa nella pozzolana fino ai capelli, ma che felicità! 
Mi da grande gioia che lei possa assorbire l'eredità di questo posto con tutti i suoi profumi, accenti, suoni e sapori diversi. La semplicità di un luogo piccolo come Larino le regala una sicurezza che noto mancarle quando torna a casa; una padronanza di se e dello spazio che la circonda che mi rasserena perchè in fondo tutto quello che desideriamo per i nostri bambini è l'aver fiducia di se prima che degli altri.  
Scappiamo da lei e non sto più nella pelle. Mille chilometri in 3 giorni  ma che importa. Tutto si fa per la più importante del mondo. Ovviamente non le abbiamo detto nulla perchè questa fuga non era prevista, altrimenti che fuga sarebbe. Mio marito è eccitato come se dovesse andare a trovare la fidanzata mentre io, quando penso al momento in cui la rivedrò, sento lo stomaco mi si strizza di emozione e contemporaneamente salta e ride di felicità. Scusate  se mi sono lasciata andare così svergognatamente...molte di voi mi perdoneranno, vero?

Un piattino rapido e fresco da servire anche tiepido, con le cose che vi gironzolano tra frigo, dispensa e erbario. Nata da un'impellente desiderio di profumi estivi nonostante la pioggia! 
Ingredienti per 2 persone:
- 180 gr. di Mezze Maniche Garofalo
- 2 fette di pane pugliese
- 6 mezzi pomodorini secchi
- 2 cucchiaini di pesto di pistacchi di Bronte
- 4 filetti di acciuga sott'olio
- 1 spicchio d'aglio
- un manciata di belle foglie di basilico
- 2 o 3 rametti di origano fresco
- 2 o 3 rametti di timo limoncello 
- Olio extra vergine) io ho usato il Gentile di Larino 
- Sale, peperoncino se gradito
Mettete a bollire abbondante acqua salata. Nel frattempo tostate bene le fette di pane private di crosta, quindi passatele a mixer con le erbe aromatiche, riducendole in briciole grossolane. Mettete da parte.
In una larga padella antiaderente, sciogliete in 4 cucchiaiate di olio extra vergine scaldato con lo spicchio di aglio (senza farlo soffriggere), i filetti di acciuga quindi aggiungete i pomodori secchi ridotti a filetti e il pesto di pistacchio. Scolate la pasta al dente e saltatela nella padella aggiungendo il pane aromatico sbriciolato. Servite con un filo di ottimo olio extravergine e se piace, una spolverata di peperoncino. 

26 commenti:

  1. Deve essere meraviglioso per una bimba ritrovarsi in un posto a misura d'uomo dove tutto è ancora come un tempo dove si respira un aria molto diversa in tutti i sensi dalla grande città!!!Questa pasta l'adoro ne ho fatto una simile con gli spaghetti davvero deliziosa!!baci,imma

    RispondiElimina
  2. Perdonata, perdonata...anche perchè quando anche i miei vanno in vacanza con i nonni in montagna...ho sempre la lacrimuccia pronta :( Buoiìnissimo questo primo Patty...io sono pomodoro secco dipendente! Buon fine settimana ciao

    RispondiElimina
  3. Sono proprio felice per questa fuga imprevista tesoruccio. Per voi sarà bellissimo riabbracciare la vostra bimba e per lei sarà una meravigliosa sorpresa, quasi un sogno ad occhi aperti. Anni fa feci la stessa sorpresa ai miei tornando inaspettata a casa per un week end. Ancora ricordo la loro faccia incredula neanche avessero visto un UFO! Questo week end sarà splendido lo so ^__^
    Tu parti tranquilla che a sorbegliare la pasta ci penso io :D! Ho già la forchetta in mano...pesto di pistacchi e pomodori secchi...slurpissimo :D!
    Un bacione, a presto

    RispondiElimina
  4. La vacanza di tua figlia mi ha riportato alla mente le mie (ormai lontanissime) vacanze estive trascorse con i nonni in un minuscolo paesino del sud Italia... quando sarà grande le rimarranno dei bellissimi ricordi.
    La pasta che hai preparato è squisita, condita con i pomodori secchi e le erbette aromatiche è buonissima.

    RispondiElimina
  5. Le cose semplici sono sempre le più buone.Questo primo piatto fà molto vacanza..ottimo..decisamente da provare..

    RispondiElimina
  6. anche io non vedo l'ora di vedere la mia quasi-dodicenne...torna domani dalla colonia e non sto nella pelle...
    Almeno lei mi farà stare un pò bene, è davvero un paio di giorni che me ne capitano una dietro l'altra.
    Questa pasta è un delirio di bontà!
    Grazie per essere passata e per le tue parole...
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. perdonatissima, ça va sans dire! grazie alle tue parole mi si è strizzato pure a me lo stomaco... :)
    bellissima la tua pasta: semplice e perfetta!
    un bacione alla fortunata novenne, smack

    RispondiElimina
  8. Queste estati vissute così le porterà sempre dentro e questa cosa è bellissima!!
    Bel primo piatto veloce e fresco, me lo segno ; )

    RispondiElimina
  9. buionissima questa pasta!!!
    mi piacciono tanto le bricioline

    RispondiElimina
  10. Dillo a me...le mie vacanze erano in Sicilia, la mia isola, e quando ero li mi sentivo fuori dal mondo!;)
    Per quanto riguarda il piatto io le briciole dorate così le metto praticamente ovunque, a parte nei piatti di pesce ;P Quindi approvo in pienooo!!
    Vevi

    RispondiElimina
  11. Come capisco e condivido in pieno tutte le tue emozioni!!!! Queste novenni indipendenti e spensierate che ci fanno provare delle sensazioni indescrivibili!!!! La mia è solo ad un'ora di strada da qui, con gli zii in campeggio al mare....ma fa poca differenza...non vedendola, la mancanza è uguale :-D e stasera...sorpresa...andiamo a trovarla ...fa uno spettacolo sul palco e andiamo a vederla ;-)Ottima la tua pasta...una porzioncina in più...è rimasta???

    RispondiElimina
  12. Perchè non mi fai sapere quando sei nel Molise così ci conosciamo di persona?? dall'8 agosto potrei essere nei paraggi!!
    mandami un messaggio!
    ciao loredana

    RispondiElimina
  13. Anche mia figlia domani parte con la nonna, 15 giorni senza lei ...e ovvio che sono felice che si diverta e stia al mare, ma a me manca già tanto ! ottima questa pasta.
    Passa da me quando hai un momento hai un premio da ritirare. Baci

    RispondiElimina
  14. beata te. Questo piatto sa di vacanza

    RispondiElimina
  15. un piatto davvero sfizioso e saporito, di quelli che fanno sempre un successone!

    RispondiElimina
  16. CON UN PIATTO COSI' SEI PERDONATA
    BUONE VACANZE

    RispondiElimina
  17. che bello! il tuo racconto mi ha riportato alla mia infanzia quando trascorrevo le vacanze con i nonni in un piccolo paesino delle marche. Le ricordo con tanto affetto . E questo piatto semplice ma gustoso è davvero stupendo! Ti aspettiamo al tuo rientro per sapere come è andata!!

    RispondiElimina


  18. I love your post and blog so much!!!.))

    I need your help. I spend another survey but this time with another question.
    "Where do you prefer to shop? What is your favorite shopping center?"

    RispondiElimina
  19. Ottimo sapore con i pomodori secchi e i pistacchi, mi piace, da provare! CIAO SILVIA

    RispondiElimina
  20. Le fughe d'amore come queste sono le cose più giuste per "riportarci" a noi... buona fuga! E un abbraccio alla tua piccola: avrà dei ricordi simili a quelli che ancora oggi mi tengo stretti stretti, come un tesoro. :)

    RispondiElimina
  21. Che bello percepire la tua gioia e la tua emozioni!....mi piacciono molto anche le tue mezzemaniche! :-) Ciao

    RispondiElimina
  22. pare che il tempo adesso sia migliorato per cui questa pasta è veramente l'ideale.ottima, mi piace

    RispondiElimina
  23. Questo post è poesia, così come il piatto proposto! Mi hai fatto venir voglia di tornare al apesello, quello da cui si vuole scappare, da ragazzi, e tornare da adulti...ma la vita è così, siamo incontentabili, la consolazione è che almeno loro, le nostre cucciole, ritrovino in quei luoghi un pezzetto di felicità!Vi abbraccio :D

    RispondiElimina
  24. I pomdori secchi e le briciole tostate sono un condimento rustico che mi piace un sacco!
    p.s. Patty ma davvero ti piace cosi' tanto il Canada? Io non mi sono mai stufata cosi' tanto di un paese, credimi (al di la' delle assurdita' che mi son capitate). Mi sembra noioso e dopo la decima passeggiata in montagna dico basta :) A presto, K

    RispondiElimina
  25. Thanks so much for stopping by my blog and allowing me to find yours. Come mi e' piaciuto leggere qui le emozioni che hai quando parli dei nonni. bellissima anche questo piatto. Siamo gemellato qui a Princeton, NJ con un piccolo villaggio nel Molise che si chiama "Pettoranello" - non troppo lontano dell'Isernia. Larino e' vicina?

    RispondiElimina
  26. Beh una goduria irresistibile, un condimento da segnare, non so mai come utilizzare i pomodori secchi questo mi sembra un modo perfetto. Un abbraccio Mony

    RispondiElimina

Ciao! Grazie per esserti fermato nel mio angolino. Se ti va, lascia un pensiero, un commento, una critica. Se potrò ti risponderò qui, altrimenti verrò sicuramente a trovarti. La tua opinione è importante.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...