sabato 24 marzo 2012

Riproviamoci: Crepes con indivia brasata, fonduta al Taleggio e pere caramellate

Bittersweet Simphony - The Verve
E dopo la cappellata con tocco da maestro sulla precedente ricetta, dove ho postato delle crepes con farina di ceci, convinta, pur avendo letto come si deve il regolamento ed avendo sostituito nel mio cervello bacato "qualsiasi farcitura" con  "qualsiasi farina", ci riprovo un po' affannata ed anche un tantino floscia perché  quelle crepes ripiene di fave mi piacevano un monte e l'ispirazione ormai è volata via come un piccione spaventato. La mia amica Cristina mi ha detto che questo è stress da Contest e credo che abbia toccato un nervo scoperto. Perchè qui non si tratta di un contest come tutti gli altri. Qui si parla di MTC, ovvero di un qualcosa che cresce di intensità e grandezza ogni mese che passa, attraverso ricette, invenzioni, trovate mirabolanti e post pieni di sensibilità ed intelligenza, il che, non so a voi, ma a me ogni volta mi precipita nel baratro dell'ansia da prestazione causando un black out che spesso si risolve in zona Cesarini (oltre che a farmi diventare idiota come nel caso delle crepes con farina di ceci!). 
Così ci riproviamo, con un piatto unico vegetariano, questa volta rispettando alla lettera la ricetta di Giuseppina (scusami Giusy per la precedente!), semplice semplice e dai contrasti intensi. Intanto faccio la premessa che le crepes di Giuseppina sono assolutamente perfette. 
Confesso che non sono mai stata una grande amante delle crepes, a parte le "galettes" con grano saraceno che ho mangiato spesso in Francia e che sono le mie favorite. La ragione sta proprio nel non avere trovato fin ora una ricetta convincente e questa, care amiche, è davvero da incorniciare. L'utilizzo del burro chiarificato, che in passato ho usato esclusivamente per friggere cotolette e sogliole alla mugnaia, con le crepes regala un'enorme soddisfazione. Risultano leggere, assolutamente asciutte e deliziosamente saporite se si ha l'accortezza di spennellare la padella senza esagerare. 
Ritorniamo   quindi a bomba sulla ricetta delle mie CREPES CON INDIVIA BRASATA, FONDUTA AL TALEGGIO, PERE CARAMELLATE CON ZUCCHERO MUSCOVADO E NOCCIOLE TOSTATE...titolo lungo, ma un po' di scena bisogna farla, o no?
Per le Crepes la perfetta ricetta di Giuseppina - PER 4 PERSONE
- 150 gr di farina 0
- 350 ml di latte
- 50 ml di acqua 
- 2 uova medie
- 1/2 cucchiaino di sale
- 30 gr di burro chiarificato
Per la Farcitura
4 cespi di Indivia non troppo grandi
1 pera abate grande
300 gr di Taleggio 
100 ml di panna
50 ml di latte
100 gr di zucchero muscovado 
100 gr di nocciole spellate e tostate
un pizzico di sale
Sbattere le uova leggermente in una ampia ciotola ed aggiungere la farina setacciata intervallando la miscela di latte ed acqua. Mescolare tutto con una frusta per evitare la formazione di grumi e in ultimo aggiungere il sale. Mescolare ancora e fare riposare per almeno un'ora. Il composto dovrà risultare piuttosto liquido. Al momento dell'uso mescolate con cura quindi fate sciogliere il burro in un pentolino ed utilizzatelo per spennellare la padella in cui preparerete le vostre crepes. Per la quantità di composto per ogni crepe, io uso un mestolino che è perfetto per la mia padella antiaderente e che mi consente di preparare delle crepes di c.ca 15 cm di diametro. Cuocete le vostre crepes facendo attenzione alla colorazione che è anche segno di giusta cottura. Quando avrete delle chiazze dorate sul lato a contatto con la padella,  e i bordi croccanti, è ora di girare la vostra crepe. Impilate le crepes una volta pronte. Si manterranno calde.
Per il ripieno, utilizzate una padella antiaderente per brasare l'indivia. Tagliate i cespi di indivia trasversalmente con uno spessore di mezzo cm e posizionateli sulla padella caldissima. Quando prenderanno colore, girateli, un pizzico di sale e terminate la cottura. In totale dovreste impiegarci 5/6 minuti. 
Tenete in caldo. Preparate la vostra fonduta di Taleggio. Vi consiglio di anticipare l'operazione di tagliare il taleggio in dadini e lasciarlo a bagno nella panna e latte per almeno 30 min. Quindi mettetelo in un pentolino a fiamma moderata e fate sciogliere il tutto fino ad ottenere un composto cremoso. Potete aggiungere latte alla bisogna. Se vi piace, potete profumare con un pizzico di noce moscata. In una padella con bordi bassi mettete lo zucchero muscovado e fate sciogliere a fiamma bassa quindi aggiungete la pera con la buccia, tagliata a fettine sottili e fatela caramellare bene. 
Assemblate le crepes mettendo l'indivia brasata a metà della base, quindi copritela con la fonduta di taleggio e chiudete la crepe. Sistemateci sopra le pere caramellate e cospargete il tutto con le nocciole tritate grossolanamente. Servite caldo. Bon Apetit!


Ecco il mi secondo contributo all'MTC di Marzo con le Crepes di Giuseppina





40 commenti:

  1. Credo fermamente di non essere all'altezza di commentare intelligentemente questo post e quindi evito di dire stupidaggini, non riesco a stare dietro a MTC e simili, non sono in grado, posso solo apprezzare le tue capacità e rubare la ricetta oltre che salutarti con affetto.
    Buon fine settimana, un abbraccio!

    RispondiElimina
  2. Ansia da prestazione? Mai come questa volta, per me..rientro dalle vacanze e vedo una carrellata che intimidirebbe uno chef!
    Le tue sono bellissime :-)

    RispondiElimina
  3. E' una ricetta meravigliosa! Complimenti mia cara! ^_^
    Baci e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  4. Ma stai forse sherzando!!! Sono pazzesche!

    RispondiElimina
  5. la prima versione era fuori gara, ma ciò non toglie che fosse una gran ricetta! Questa, invece, non solo è roba da gourmet, ma è pure in gara ... ahiahiahiahia poveri partecipanti ... qui c'è da temere!!!

    RispondiElimina
  6. spettacolari queste crespelle. abbinamento cromatico perfetto e ingredienti bilanciatissimi!
    brava!

    RispondiElimina
  7. Quelle di ieri mi sono piaciute, ma queste sono SUPERFAVOLOSE!!!! Bravissima come sempre!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
  8. Salvata la ricetta! mi ispira tantissimo (...anche senza indivia.-)! Io sono un po' negata per le crepes, ma con le tue dovrei riuscire pure io! E con questa fondutina, poi...;-)

    RispondiElimina
  9. delle crepes davvero da gourmet grand....!
    mi piace il ripieno! brava!
    baci

    RispondiElimina
  10. grand gourmet...volevo dire! :)

    RispondiElimina
  11. Ottime da provare come tutte le tue deliziose e gustose ricette..pardon capolavori in cucina. Buon week end Patty...Ciao!

    RispondiElimina
  12. sono senza parole tesoro...complimenti!

    RispondiElimina
  13. Ciaooo Patty! Che piatto mraviglioso! Le crepes salate mi piacciono sempre più di quelle dolci, so che è stano ma è così e questo ripieno è favoloso davvero!!!! Mi sa che le copio :-) Baci

    RispondiElimina
  14. anch'io quoto le salate, ma per l'MTC domani andrò controtendenza facendo un dolce..
    queste tue mi intrigano, e dato che gli ingredienti messi insieme li ho già testati devo dire che valgono ogni variante si decida di farne :)
    bacioni, brava davvero!

    RispondiElimina
  15. Un pò come dire che gli "esami non finiscono mai"... direi però che stavolta non hai proprio niente da temere :-)

    Buon week end

    RispondiElimina
  16. Patty, tu non puoi fare così, partecipare all'MTC con queste ricette,,, sbaragli tutta la concorrenza di noi poveri mortali! Sono bellissime, proprio proprio! ^_^

    RispondiElimina
  17. Però io preferivo la prima... forse perché fuori gara e quindi innocua? :DDD

    RispondiElimina
  18. Vedi?! Vedi che NON mi sbagliavo?! ... sta cheta cheta... studia l'avversario... e .... ZACCHETE! tira fuori il coniglio dal cappello!... o il cappello dal coniglio... vabbeh... ci frega tutte!
    Prestigiatrice!
    Bacioni e buon WE
    Nora

    RispondiElimina
  19. Evviva, Pat! Che ricetta meravigliosa! E le immagini? Da far venire l'acquolina. Il burro chiarificato è una lacuna che devo colmare; ne parlavo proprio oggi con mio marito (che discorsi elevati, eh?). E' che non mi va ancora di comprarlo e poiché in cucina io tendo ad usare più l'olio che il burro... mi dimentico sempre di farlo! Un abbraccio carissima, anche tu mi sei mancata

    RispondiElimina
  20. Ciao,
    noto che i tuoi lettori sono tutte donne, quindi mi scuso per l'"incursione" e prometto che non lo farò più.
    Ho dato uno sguardo al tuo blog e devo dire che è vivace e contiene ricette molto appetitose.
    Quello che non sapevo e mi ha sorpreso un po' è che si possan fare dei piatti con l'INVIDIA!
    Un cordiale saluto.

    RispondiElimina
  21. non ti devi scusare Patty , la ricetta era fantastica !e questa pure..il mio moroso ne andrà pazzo !

    RispondiElimina
  22. Ciao,
    son ripassato un attimo per ringraziarti del simpatico "riscontro".
    Se tornerai a trovarci all'Angolo (che un blog collettivo) ne saremo lieti.
    C'è bisogno di lettori spiritosi e in gamba.
    Ti auguro una splendida domenica.

    RispondiElimina
  23. A me sembra che quest'ansia da prestazione,ti faccia fare scintille!!!Sicuramente i nervi scoperti,ti manderanno in tilt,ma è anche vero che tiri fuori delle ricettine deliziose!!Anche questa è un successo,bravissima Patty!!

    RispondiElimina
  24. adoooooooooro!!! mamma mia che ricetta! si vede che l'ansia da prestazione tira fuori il meglio di te...
    sei una grande, non ti sei lasciata abbattere e hai tirato fuori tutta la tua grinta e fantasia! ti stimo sorella :)))))

    RispondiElimina
  25. la prima mi piaceva e anch'io non avevo letto bene il regolamento a quanto pare perchè non capivo perchè fosse fuori concorso, comunque bimba ti sei rifatta alla grande, queste non sono da meno, anzi questo gioco dolce salato è molto intrigante....alla faccia dell'ansia da prestazione!!!
    Ciao
    Cris

    RispondiElimina
  26. Ma come ho fatto a non scoprirti prima??? Che bello il tuo blog...
    E' da circa 5 minuti che non riesco a staccare gli occhi da queste crepes e in particolare dalle nocciole....mamma che gola!!!!

    RispondiElimina
  27. sembra deliziosissimi!!!! ci provo..e complimenti per il blog..di gusto!!!
    ti seguo...

    passi a trovarmi??? un fantastico regalo...dior.
    visit my blog..un fantastico GIVEAWAY

    GIVEAWAY DIOR NAIL POLISH on http://uptoday.it/2012/03/dior-nail-polish-giveaway/

    GIVEAWAY DIOR NAIL POLISH on http://uptoday.it/2012/03/dior-nail-polish-giveaway/

    GIVEAWAY DIOR NAIL POLISH on http://uptoday.it/2012/03/dior-nail-polish-giveaway/

    RispondiElimina
  28. E menomale che l'ispirazione ti è volata via... altro che piccione spaventato, questa ricetta è favolosa!!! Il top anche quelle fuori gara!

    RispondiElimina
  29. E per fortuna che l'ispirazione sarebbe volata via! Mi sembra un piatto super ispirato con sapori equilibrati e tutti da scprire. Proprio oggi ho abbinato anch'io delle pere con il muscovado e mi sono piaciute tantissimo. Un bacio e buona serata, Babi

    RispondiElimina
  30. E per fortuna che l'ispirazione sarebbe volata via! Mi sembra un piatto super ispirato con sapori equilibrati e tutti da scprire. Proprio oggi ho abbinato anch'io delle pere con il muscovado e mi sono piaciute tantissimo. Un bacio e buona serata, Babi

    RispondiElimina
  31. un mix di sapori davvero sorprendente!

    RispondiElimina
  32. io invidio la costanza con cui riuscite a seguire tutti o quasi i vari contest tra cui l'MTC che è super impegnativo io non ce la fo :D però ce la fo molto volentieri a papparmi questa deliziosa crepes :-)

    RispondiElimina
  33. per fortuna che eri moscetta! questa è una ricetta da prima alla scala!

    RispondiElimina
  34. una combinazione di apori davvero interessante, e le crèpes sono bellissime!
    ...quando non ti senti proprio in forma se ti va puoi venire a cucinare una cosetta semplice semplice da me!!! ^_^

    RispondiElimina
  35. Patty tesoro errore di lettura a parte, che a tutti può capitare, anche senza stress da prestazione, io trovo che queste crepes siano favolose e le foto bellissime entrambi i fattori perfetti per la gara del MTC.
    Per cui ti faccio un grosso In bocca al lupo !
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  36. direi che lo stress da contest ti fa proprio bene se questi sono i risultati; complimenti, devono essere ottime!

    RispondiElimina
  37. ti capisco, io ho partecipato per ora a due contest fumettistici e l'ansia per finire in tempo e fare un prodotto "decente" è stata altissima (soprattutto per il primo per cui c'erano solo 24 ore di tempo, argh!)
    venendo alla ricetta: a me fanno impazzire gli abbinamenti dolce/amarognolo, col formaggio a legare poi, yum.

    RispondiElimina
  38. Questa ricetta la trovo particolarmente armoniosa nei sapori e sono sicura che è strepitosa nel sapore!! Anche la presentazione non è da meno, quindi ti dico che te la sei cavata davvero alla grande!! Bravissima e tenace, hai preparato un piatto perfetto...Un bacio grande!!

    RispondiElimina
  39. Oddio....l'altra versione me la sono persa....però questa è meravigliosa e non mi sembra che tu abbia perso l'ispirazione....

    RispondiElimina
  40. Patty, tesoro, ti rendi conto che hai fatto un piatto meravigliosamente da ristorante? e da risorante chic e costoso e puzza sotto al naso (dove però "se magna" bene)!!!
    sei un piccolo genio! un vero spettacolo!

    RispondiElimina

Ciao! Grazie per esserti fermato nel mio angolino. Se ti va, lascia un pensiero, un commento, una critica. Se potrò ti risponderò qui, altrimenti verrò sicuramente a trovarti. La tua opinione è importante.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...