lunedì 14 maggio 2012

Mini Quiche di focaccia con fave, pecorino e Finocchiona Toscana

All of me - Billie Holiday
Per ancora qualche puntata niente dolci su questi schermi! 

Lo so, lo so che nella dinamica del mondo blogger, la pubblicazione di un dolce attira quanto il miele le api, ma la mia vita in questo periodo è incasinata, girovaga e soprattutto tende al frettoloso. Non ho tempo di stare lì a vedere lievitare, montare a neve, assemblare, farcire e tutto quello che viene dopo. 
In più ho ricevuto l'aut aut dalla regia per cui il prossimo dolce che riuscirò a postare (quando, non lo so), sarà assolutamente innocuo (ma non faccio promesse da marinai). 
In compenso vago su altri tipi di ghiottonerie ed in questo ci mette lo zampino la Redazione di Donne Sul Web che da qualche settimana mi ha amorevolmente adottata, chiedendomi di pensare ad una ricetta con i salumi. 
I SALUMIIIII? Ma tu mi inviti a nozze! 
Quando si parla di salumi, in Toscana si apre un mondo. 
Non c’è piccola trattoria, vinaio o osteria che si rispetti che non abbia pronto un ottimo tagliere di affettati e formaggi per ingannare l’attesa della portata principale in maniera golosa e spesso fin troppo generosa. 
Salame e prosciutto nostrali, la preziosa Cinta Senese regina della norcineria della mia provincia, salsicce fresche e secche, rigatino, capocollo e buristo e su, su, fino ad arrivare alla rinomata Mortadella di Prato ed al sublime lardo di Colonnata.
Devo ammettere con un certo imbarazzo che di fronte a si tanta varietà meravigliosa, io ho decisamente la mia preferita. Quella che spesso compro se ho voglia di una cena veloce, che mi piace da sola ma mi fa morire tra due fette di pane di Altopascio e per la quale mio marito è capace di assalti notturni al frigorifero (sempre giustificati). 
E’ lei, la Finocchiona Toscana. Per me è la regina dei nostri insaccati, il perfetto equilibrio tra sapidità ed aromi, tra il pepe nero e quei semi di finocchio selvatico che la rendono elegante e perfetta per ogni occasione ed il cui profumo è in grado di riempire una stanza in un attimo. Quell'impasto morbido, quella grana vellutata...ora che ci penso, me ne sono avanzate un paio di fette. Scusate, io vado! 
E’ tempo di fave e pecorino. Da noi si servono con alcune fettine di salamino e pane ovviamente non salato. Io ho pensato di metterle in un guscio di focaccia con dadini di Pecorino di Pienza fresco, sposandole alla Finocchiona per dare un aroma più intenso al ripieno. Servite calde su un letto di insalatina di misticanza, sono assolutamente irresistibili. Una ricettina facile e velocissima, credetemi! 
RICETTA PER 4/6 MINI QUICHE
1 rotolo di pasta per focaccia confezionata
300 gr di fave sgranate
2 uova medie + 1 tuorlo
200 gr di pecorino di Pienza fresco
100 gr di Finocchiona tagliata a fette
4 foglie gradi di salvia
100 ml di latte
un rametto di foglie di origano fresco
olio extra vergine d’oliva
sale e pepe
Sgranate in baccelli e mettete le fave in acqua bollente salata per 5 minuti. Fate raffreddare e togliete la pellicina a quelle grandi. Le piccole saranno ugualmente tenere. Tagliate il pecorino fresco a dadini piccoli. Tagliate la finocchiona a strisce larghe 3 cm.
Stendete la focaccia e con un mattarello. Assottigliatela (3/5 mm). Con un pennello da cucina, oleate bene 6 stampi da tortina quindi con un coppa pasta da 10 cm tagliate la pasta e sistematela negli stampi tirandola come si fa con la pizza, lasciando il bordo che fuoriesca un po’ dai lati. Versate uno strato di fave sul fondo degli stampi, quindi copritele con il pecorino a dadini. Aggiungete delle striscioline di salvia e qualche fogliolina di origano. Arrotolate una striscia di finocchiona a formare una rosellina e sistematela nel centro degli stampi, sostenuta dalle fave ed dal pecorino. Aggiungete pezzettini di finocchiona a coprire il tutto. Con un mestolino versate il composto di uova sul ripieno, lasciando qualche millimetro dal bordo. Spennellate i bordi con il tuorlo appena sbattuto con un goccio di latte.
Mettete le quiche in forno preriscaldato a 180° per almeno 30 minuti o fino a quando non saranno belle dorate. Servirle calde.


Con questa ricetta partecipo al contest di Patrizia "Oggi pranzo fuori" 



44 commenti:

  1. I salumi, quelli si mancano in Arabia...o si trovano di nascosto ed a prezzi inenarrabili.
    Sbavo davanti al monitor :-)

    RispondiElimina
  2. Ai salumi non c'è da resistere, si mangiano e basta!
    Se poi provengono dalla tua regione, ma anche dalla mia e da quella di adozione è la fine.
    Hai fatto bene a farne delle quiche si hanno meno sensi di colpa a mangiarle e si pensa che quella insalatina d'accompagnamento ci farà sicuramente dimagrire!!

    buon lunedì

    loredana

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia queste quiche-focacce! Devo provare!

    RispondiElimina
  4. con questa merenda o pranzo che sia rinuncio molto volentieri al dolce.
    Conosco bene i salumi e formaggi della Toscana, anni fa partivo da Merano per venire a farmi delle belle scorte da portare a casa. A dir la verità gestivo un'enoteca e quindi partivo con mio marito per venire in questa terra ricca di profumi e sapori e portare al bar nuovi vini, salumi ecc...
    erano proprio bei tempi e li ricordo molto volentieri.
    Queste mini quiche sono favolose.
    un bacione
    sabina

    RispondiElimina
  5. Con me sfondi una porta aperta..adoro la finocchiona!!Inoltre a casa abbiamo montagne di baccelli con cui non sappiamo più cosa fare, proverò queste quiche!

    RispondiElimina
  6. un condensato di gusti toscani in un solo boccone, brava!!
    buona giornata
    cris

    RispondiElimina
  7. I tuoi dolci sono perfetti, ma non mi mancano, se posti delle chicche salate del genere!! uno grazie di aermi allrgato gli orizzonti, finocchia toscana, mmh, cos'è!!! due, fave e pecorino, la morte sua!!! Buona settimana lavorativa e un saluto!

    RispondiElimina
  8. Anche io sono ghiotta di salami. Però la finocchiona non la mangio perché i semi di finocchio non mi piacciono.
    In più ora non posso nemmeno mangiare una fettina di salame perché ho fatto un fioretto. Quindi niente da fare sino al 26 giugno :)
    Dopodiché via libera e sostituirò la tua finocchiona con la mia spianata romana. Che dici se pò fà? Un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Mmmmm adoro i salumi sono una mia grande passione e queste mini quiche mi hanno letteralmente incantata!!!!bacioni,Imma

    RispondiElimina
  10. Mamma mia che bontà!
    E poi l'aspetto è bellissimo!
    Ciao ciao!

    RispondiElimina
  11. sono deliziosi io da buona toscanaccia adoro la finocchiona se ti va su fb ho creato un gruppo dove postatare i finger food

    finger food che passione..ti aspetto

    RispondiElimina
  12. che belle che sono, colorate, estive..e chissà che buone!!

    RispondiElimina
  13. Anch'io, anch'io!!! Arrivooooo!! Mamma mia che visione queste mini quiche!!! Ne voglio subito un paio anche io che mi hai fatto venire una voglia!! Difficilmente mangio il salato di mattina ma queste mi hanno proprio stregato...Adoro la finocchiona e queste le provo subito!! Un bacione carissima e buona settimana...

    RispondiElimina
  14. Decisamente meravigliose, però misà che questa tradizione riguarda (fortunatamente) un po' tutte le regioni d'Italia. :)

    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
  15. Non so se te l'ho già detto, ma io adoro la Toscana (ogni scusa è buona per girarla un po': Firenze, Pisa, Livorno, Lucca, Viareggio, Massa Carrara, Forte dei Marmi... Che terra meravigliosa!!!) e quando passo da te lo faccio davvero con gioia perché posso reimmergermi, anche se solo virtualmente, nei suoi profumi e nei suoi sapori. La finocchiona mi illumina di immenso già da sola: accompagnata al pecorino di Pienza si trasforma in una scala che conduce direttamente a Dio :-D Felice settimana, cara!

    RispondiElimina
  16. no la finocchionaaaaaaaaa noooo!!!! e me la fai vedere così?? aaaaaargh, potrei uccidere per una fetta!!! ma lo sai che a milano non si trova, manco sanno cosa sia???
    ecco un'altro bel motivo per venirti a trovare, mia cara ;))))

    RispondiElimina
  17. Che meraviglia!Ottimo abbinamento di ingredienti!Un bacione,carina!

    RispondiElimina
  18. Più toscane di così queste quiche non potevano essere. Concordo con la passione per la finocchiona, è da un pò che non la mangio perchè l'ultima volta ci ho dato dentro di brutto ;-)

    RispondiElimina
  19. Non penso mai di cucinare con salumi, ma come hai fatto qui, e' un ottima idea. La finocchiona e' un po" dificile di trovare da ma, ma a new york si puo' comprarlo. Delizioso.

    RispondiElimina
  20. urka che merenda ricca! ottima la variante finocchiona, qua a Roma ci limitiamo alle fave e pecorino...bisogna recuperare! :DD
    bravissima
    ciao
    Valeria

    RispondiElimina
  21. Non c'è storia. NON riuscirò mai a dimagrire se, con dinnanzi una poverissima insalata scondita, mi vedo queste meraviglie!
    La finocchiona l'ho scoperta un po' di anni fa e, quando la trovo, faccio volentieri un revival!
    Non l'avevo considerata per delle torte salate, mi sa che ti rubo l'idea... o la finocchiona, dipende!
    Nora

    RispondiElimina
  22. una quiche/focaccia irresistibile :-)

    RispondiElimina
  23. Per queste delizie rinuncerei volentieri ad un dolce, complimenti..

    RispondiElimina
  24. eh, Patty, stavolta non entro nel merito strettamente culinario!
    però ti rinnovo i complimenti, sei sempre il nostro piccolo genio!

    RispondiElimina
  25. Sono troppo sfiziose queste mini quique, poi le monoporzioni sono anche pratiche da mangiare!!!

    RispondiElimina
  26. Mi sa che devo proprio tornare in Toscana per assaggiare questa finocchiona ...

    RispondiElimina
  27. ma sai che io sono molto più golosa del salato che del dolce....insomma una focaccia io ci svengo...e proprio qualche giorno fa fantasticavo su focaccette piccole come queste...tu sei passata all'azione e alla grande :)

    RispondiElimina
  28. Sto piangendo...non scherzo...ho le lacrime agli occhi...gia' vedere le parole magiche fave e pecorino nel titolo, mi aveva fatto venire un nodo in gola...poi ci hai aggiunto anche tutto l'elenco dei salumi toscani...persino il buristo che e' il mio dio d'amore...ti sei dimenticata la soppressata, pero'...invece sai che la finocchiona non ha mai incontrato i miei favori?...dovro' darle un'altra chance quando verro' a trovarti a Siena!! Un abbraccione cara, a presto!

    RispondiElimina
  29. Gustosissime mi attirano a pazzi e poi con la finocchiona...mio marito impazzirebbe!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  30. Pat!!! è vero, sai? ho notato anche io che i dolci hanno un certo non so chè di irresistibile.. che la magia si nasconda già nel nome? mah...
    eppure, tanto per non smentirmi... io sono attrattissima dal salato e per queste mini delizie non so che farei... poi se mi ci metti la finocchiona... (sì, sono di parte..) vabbè.. mi hai conquistata :O))))
    un baciooooo

    RispondiElimina
  31. Ok, saprò cosa provare nel fine settimana. Grazie per il suggerimento
    Baci

    RispondiElimina
  32. Patty.. Ma che sgiziosità sono queste? Salumi e pane toscano.. Una coppia per forza vincente!! Queste quiche in monoporzione sono carine, ma diciamolo.. Una sola?!?? No almeno un paio ci scappano giù.. Lo so!! Buonissime baci

    RispondiElimina
  33. ...davvero strepitose!
    Sono a terra in sto periodo...è da tanto che non faccio neppure una quiche...urge vacanza!
    Baci

    RispondiElimina
  34. Fantastica donna che trasforma una ricetta francese e la fa diventare ancora più buona e ...italiana.
    Evvai così!
    Buona giornata.
    :-)

    RispondiElimina
  35. Mmmm Patty! Queste capitano proprio a fagiolo(anche se son fave!)!!! Sono perfette per una cena sfiziosa..avevo giusto delle fave e è una bella alternativa al solito modo di mangiarle(crude con pane e olio e qualche salamino..).Mi vien l'acquolina solo a vederle!Ottime!Bella ricetta! La copio!:-)

    RispondiElimina
  36. Ma che delizia!! E che splendide foto Complimenti!!
    Ps: passavo anche per invitarti a partecipare al mio primo contest "Arcobaleno in cucina":
    http://www.cucinachetipassa.info/2012/05/arcobaleno-in-cucina-1-contest.html

    RispondiElimina
  37. meraviglia mi hai fatto venir fameeeeee

    RispondiElimina
  38. meravigliosamente stuzzicanti, che sogno la finocchiona! un abbraccio
    ciao Reby

    RispondiElimina
  39. Mamma che buona la finocchiona... L'altro giorno la salumeria vicino a casa aveva esposto a lettere cubitali... "oggi finocchiona toscana" ...mi aveva fatto una voglia ma ho fatto la brava .... Però dopo aver visto ste quiche mi pento, domani guardo se ne ha ancora!!! ;) bacioni

    RispondiElimina
  40. Si è vero i dolci attirano di più...ma non me!!!!
    Fave e pecorino poi...in questi giorni sono sempre presenti sulla mia tavola.
    Queste quiche sono davvero divine . grazie per aver pensato al mio contest. A presto Alessandra

    RispondiElimina
  41. strabuone queste quiche, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  42. belle, belle e buonissime!!che belle foto!! grazie mille anche per questa ricetta! un abbraccio

    RispondiElimina
  43. Passa da me, Patty!!!!!!!!!!!!!!
    Baci!!

    RispondiElimina

Ciao! Grazie per esserti fermato nel mio angolino. Se ti va, lascia un pensiero, un commento, una critica. Se potrò ti risponderò qui, altrimenti verrò sicuramente a trovarti. La tua opinione è importante.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...