mercoledì 5 giugno 2013

Cake con fragole, cioccolata bianca e zenzero candito: la scuola è finita!

My girl - The Temptations
La prima media è finita!
Lo dico con un senso di sollievo che non solleva, perché dietro di lui già vedo la scia di maggiori incasinamenti in arrivo con la seconda. 
Ovviamente le scuole chiudono l'8 giugno, ma in casa Andante è come se chiuse lo fossero già.
Mia figlia cresce. 
All'apertura di questo blog compiva 9 anni ed era una frugola dolce e sensibile con la propensione al fantastico. 
Adesso di anni ne ha 11 e quei 9 sembrano lontani anni luce. 
Non è più una frugola ma una signorina nel corpo di una quindicenne. 
E' certo ancora dolce e sensibile, in maniera sporadica direi, e la propensione al fantastico si è evoluta in una predisposizione all'invenzione bugiardesca. 
Ha maturato un'abilità superiore allo slalom scansa libri ed alla digitazione supersonica su uotsap. 
Ha un'idiosincrasia dichiarata per la doccia, che fa solo sotto minacce estreme ed una volta sotto, si dimentica ovviamente di tutto il resto, passandoci più di un'ora. Per farla uscire devo accendere l'acqua calda in cucina! 
Oltre che ad un senso dell'umorismo che lascia esterrefatti mio marito e me, non prima di averci fatto ridere fino alle lacrime. 
Siamo a tavola a cena, finalmente insieme, e cerchiamo di strapparle racconti sulla sua giornata a scuola. Più che racconti, sono mugugni a bocca piena e frammenti di verità. 
Così la strategia per farla parlare è escluderla dalla conversazione. 
Se io e mio marito siamo presi in un dialogo serrato, lei si deve intromettere o protestare a viva voce perché non può dire la sua. 
Tacciamo contemporaneamente e la invitiamo: su, parla.
Lei si gira dalla mia parte in ovvio imbarazzo (non sa evidentemente cosa dire), quindi tira là la prima domanda a caso: 
"Ma tu mamma, qual'è il film più pauroso che hai visto?"
Espressione a gomitolo della sottoscritta. 
E questo che c'entra? Mio marito ride sotto il baffi ed io resto in silenzio per qualche istante...mi pare che stessimo ragionando di vacanze...sono ovviamente smarrita e cerco di concentrarmi sulla sua domanda.
"Boh, ma che domanda è...ce ne sono tanti...forse l'Esorcista..."
"Ma che l'esorcista" - ribatte mio marito
"Ah, si, dai...Shinning...Il sesto senso?...Damien Il Presagio?...ma che ne so!"
Lei ci guarda con una faccia che è tutta un programma e con voce stentorea dice: "Il film più pauroso che ho visto è Peppa Pig! Davvero inquietante...con quei porcellini che ripetono sempre le stesse cose....ero ipnotizzata, non riuscivo a staccare lo sguardo dallo schermo! 
Silenzio. 
Mio marito ed io ci arrotoliamo sul tavolo, con lei che ghigna perfida e continua a ripetere Peppa Pig, Peppa Pig....
Mia figlia è proprio come questo cake. 
Tenera e dolce, fresca come una fragola con la nota piccante dello zenzero caramellato che smorza la vellutata dolcezza del cioccolato bianco. 
Una nota che d'impatto disturba ma incuriosisce e nel finale, conquista. 
La prossima volta voglio inserire nell'impasto anche delle foglioline di menta fresca. Sono certa che ci stiano divinamente. 
Ingredienti per uno stampo classico da cake:
125 gr di burro
130 gr di zucchero
2 uova a temperatura ambiente
1/2 tazza di latte
360 gr di farina 00
1 bustina di lievito per dolci
50 gr di cioccolata bianca tagliata grossolanamente
100 gr di fragole tagliate a fette spesse
20 gr di zenzero caramellato
Nella planetaria montate il burro ammorbidito con lo zucchero fino ad ottenere un composto bianco e spumoso. Aggiungete le uova una alla volta, senza inserire il secondo se il primo non è stato completamente assorbito. Continuate a sbattere fino ad ottenere un composto spumoso. 
Unite la farina setacciata ed il lievito, quindi aggiungete il latte (non di frigo), e amalgamate. Aggiungete per ultimi i pezzetti di cioccolata e lo zenzero.
Date un ultima mescolata.
imburrate una teglia per plumcake e foderatela con carta da forno. Versatevi il composto e disponete le fragole sulla superficie premendo leggermente. 
Infornate a 180° e fate cuocere per c.ca 45 minuti, facendo sempre la prova stecchino. Raffreddate su una gratella prima di servire. 



35 commenti:

  1. le adolescenti! che bellezza avere daglil undici anni in su: niente problemi reali solo slalom fra libri e cellulari! la mia che ha quasi sedici anni ci dorme con il cellulare e io strillo come un'arpia: pensi forse che conti qualcosa? no, le fa quello che vuole.
    non ti lamentare della doccia: noi dobbiamo prenotare il bagno prima che entri lei altrimenti rischi di fartela addosso! bugiarde, testarde, intelligenti e dolcissime. io non la cambierei con nessuna al mondo e nemmevo voi di sicuro: ogni scarrafone è bello a mamma soja! un abbraccio e mi prendo una fetta di cake per tirarmi un po' su!
    Sandra

    RispondiElimina
  2. Ma che buffe che sono !! E poi passano tutte le stesse fasi...prima non si vogliono lavare, poi non fanno altro che lavarsi...prima mangiano come aspirapolveri poi contano i bocconi...prima Pippi Calzelunghe e poi all'improvviso te le ritrovi che discutono di politica !! E studiano greco e filosofia...
    Infatti, le figlie assomigliano a un delicato dolce alle fragole, hai ragione !

    RispondiElimina
  3. ahahahhhh adolescenti… i miei 14 e 16 te li raccomando, tempo di esami per tutti e due, una gran faticaccia fino al 25 giugno non vedo la luce alla fine del tunnel. ed è così però a domande serrate la loro bocca rimane serrata o mugugnante, salvo poi sapersi intromettere nei dialoghi tra i genitori e avere le antenne anche a tre stanze di distanza quando si parla tra adulti! Ha del senso peppa pig dal punto di vista di tua figlia! il cake è stupendo anche la foto, che i cake sono sempre davvero brutti da fotografare almeno per me, mi viene quasi voglia di andare ad usare le fragole che languono in frigo… mo vedo va. un bacio bellezza mony***

    RispondiElimina
  4. Meraviglioso questo cake, e meravigliosa tu!

    Ecco il mio piccolissimo pensiero mattutino per te: http://ilsorrisovienmangiando.blogspot.it/2013/06/starbooks-redone-la-mini-chocolate.html !

    :*

    RispondiElimina
  5. Ero qui a leggere ascoltando My girl (grazie!) e facendo colazione. Mi sarei mangiata pure lo schermo con questa cake meravigliosa che mi ronzava davanti ma ero quasi più incantata da questi scorci di vita quotidiana teneri e felici.
    Ma lo zenzero si può mettere fresco?
    buona giornata!

    RispondiElimina
  6. Ma e' bellissimo, complimenti! Un saluto alla piccola :)

    RispondiElimina
  7. Eheh, deve essere spiazzante vedere tutti questi cambiamenti in un esserino che hai letteralmente visto nascere. Io al momento l'ho vissuta solo dall'altra parte della barricata.
    Ma, mi permetto di dire, se ha il dono dell'umorismo, lasciate che lo coltivi, ché non è cosa da poco e che è una gran carta (anche di difesa).. io ne ho fatto uno dei lati caratteristici del mio carattere (scusa il gioco di parole), e al momento ha sempre pagato :)
    Almeno posso farmi sempre due grasse risate :D

    Bellissimo questo cake, e mi piace moltissimo l'abbinamento di sapori: cioccolato bianco dolce, fragole un po' acidule e poi... bam... zenzero candito! Da provare!

    RispondiElimina
  8. I cambiamenti dei figli sono scioccanti...il mio ha solo 4 anni e mi sorprende ogni giorno...e con orgoglio, ma anche un po' di rammarico, mi trovo a dire "Sta proprio crescendo!".
    Questo cake è spettacolare!!! Lo voglio provare!
    Colgo l'occasione per invitarti all'evento che ho organizzato per festeggiare i 6 anni del mio blog:
    http://fragoleecioccolato.blogspot.it/2013/06/un-evento-per-festeggiarestasera.html
    A presto.

    RispondiElimina
  9. Che bella età cara Patty!!!! E' davvero stupefacente quanto ci sia da scoprire nei nostri figli e quanto a volte sanno stupirci con il loro carattere e tutto quello che combinano quotidianamente!!! Anche i miei figli a tavola mugugnano e tocca a noi trovare ogni strategia per strappargli parole e pensieri!!! La tua ragazza mi piace proprio....come del resto questo cake strepitoso!!! Bacio grande!!

    RispondiElimina
  10. Tesoro hai fatto una descrizione cosi dettagliata che mi pare vederla la tua signorina che come tutte le ragazze di quella età iniziano a sentirsi grandi e iniziano anche i problemi più grandi:D ma cmq è una ragazza molto simpatica e deliziosa come questo cake goloso!!!
    Un bacione,Imma

    RispondiElimina
  11. Patty, quanto, ma quanto mi ritrovo nelle tue parole!!
    Dura la vita per le mamme, mi piacerebbe dirti che io sono fuori dal tunnel, i 16 anni sono dietro l'angolo, ma , purtroppo, non è così!
    Tocca tenere duro, armarsi di santa pazienza, imparare ad interpretare l'ininterpretabile e a leggere dietro le bugie snocciolate come niente fosse!
    Ce la faremo?...si! Ce la faremo!

    Un abbraccio a tutte e due

    RispondiElimina
  12. ahahah In effetti mi è capitato di vedere Peppa Pig qualche volta ed è inquietante :-D Però ha l'effetto di iptonizzare i bambini .
    Dai, che è solo l'inizio :-)))
    Bellissimo cake, con la golisità del cioccolato bianco!^^ Concordo sulle foglie di menta, secondo me ci stanno benissimo.

    Fabio

    RispondiElimina
  13. mai vista Peppa Pig ma a sentire i racconti di genitori&co in effetti, la tua bimba credo abbia ragione :D
    divino questo cake cara Patty, un inno al profumo e alla dolcezza...mi garba :D

    RispondiElimina
  14. è stupendo... quanto mi piacerebbe assaggiarlo ora!!!

    RispondiElimina
  15. mi hai fatto morire con la descrizione di tua figlia e la mia che invece ha solo 21 mesi è in preda ad una peppa pig obsession, la guarda sempre e ne parla sempre...che tua figlia abbia ragione??? ;)
    complimenti per questo cake, proprio qualche giorno fa ne ho fatto uno con lo zenzero e sono rimasta piaceolmente sorpresa...
    Un bacio Patty!

    RispondiElimina
  16. Ah ma allora non son solo i maschi che hanno l'idiosincrasia con l'acqua e il sapone!
    Bello bello questo cake, lo proverò.
    (p.s. nel finesettimana vengo a far la turista a Siena, hai qualche suggerimento?)

    RispondiElimina
  17. TU SEI NATA PER SCRIVERE!
    basta dolci però cara la mia Pat perché così ci mandi tutti in montagna e non alla prova costume!!
    Tua figlia è uno spasso e gli anni dell'adolescenza sono i più temuti dai genitori anche se si hanno dei figli che sono degli angeli.
    Ma lei, la graziosa e altissima figliola, lo legge il tuo blog?
    bacioni

    RispondiElimina
  18. un dolce semplicemente strepitoso!!!!!!!
    Sai che mia figlia fa esattamente la stessa cosa della tua?! Quando pretendi che ascolti la tua conversazione non lo fa, se sei tu a parlare con qualcun'altro deve ovviamente intervenire...
    E per finire ti dico che in effetti Peppa pig è davvero ipnotizzante, mio nipotino che è un terremoto riesce a star fermo solo quando c'è lei in tele...mah!
    bacione

    RispondiElimina
  19. Tua figlia è la fine del mondo..ma con una mamma così cosa ci si poteva aspettare??!! Bellissimo anche il tuo cake e l'associazione con il carattere...brava come sempre
    la zia Consu

    RispondiElimina
  20. Nel leggere la descrizione tenerissima di tua figlia, ho riconosciuto tanti atteggiamenti che appartengono anche alla mia Irene, che ha 12 anni. Mi incrocia in corridoio e forse mi saluta ( dipende da come si è alzata la mattina) si lava solo sotto minaccia corporale, il computer è la sua protesi naturale, nonostante io cerchi di limitare i tempi di utilizzo, la parola che pronuncia meglio è "No". Per lei sono l'ultima arrivata in fatto di moda, bellezza, eleganza, cultura, capacità... insomma qualcuno da evitare. La peggior cosa che le possano dire è che mi assomiglia tanto.
    Ma è capace di essere dolce e sensibile come poche. Di farti commuovere per piccole cose e indurti a pensare che non vorresti staccarti da lei neanche per un momento, nonostante tutto, perchè comprendi il momento contrastato e difficile che sta vivendo; perchè manifesta senza dirlo un disagio e un'insicurezza che vorrei far sparire con la bacchetta magica. Questa cake la preparo, promesso ! La cucinerò insieme a lei pensando tra me e me che è dedicata a lei, alla tua piccola e a tutte le ragazzine della loro età. Un piccolo segreto che significa condivisione con te e anche sollievo per riconoscere atteggiamenti che allora non sono solo di mia figlia ... sai a volte quasi non la riconosco.
    Ometto per lungaggine eccessiva il capitolo "Violetta".
    Un abbraccio "socia" ( anche nelle esperienze di vita quotidiana)

    RispondiElimina
  21. Ahahah Patty, la storia di Peppa Pig mi ha fatto morire dal ridere! Pensa che un mio amico si è ritrovato Peppa Pig disegnato coi gessetti sul marciapiede sotto casa mentre tornava a casa di notte! AHAHAHAH ha detto di essersi spaventato!

    La cake è stupenda, l'ho già sponsorizzata ad un'amica che mi chiedeva una ricetta l'altro giorno di un dolcetto.

    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
  22. Cara la mia Patty, il tempo passa e te ne accorgi da loro!
    Dai figli, nipoti o fratelli come nel mio caso (ne ho uno di 20 anni che spesso scambiavano per mio figlio!) ma guardare i loro occhi pieni di speranza e di voglia di scoprire è una meraviglia.
    Ah se potessi io tornerei indietro volentieri!
    Ad ogni modo mi soffermo su questo cake che voglio rifare prestissimo ma vorrei sostituire le ciliegie e.. " vedere di nascosto l'effetto che fa!"
    Un abbraccio

    Laura

    RispondiElimina
  23. un cake fantastico e fragoloso un inno alla stagione che evidentemewnte ha ormai perso completamente la strada!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  24. La descrizione di mio figlio al termine della prima media....preciso!!!! Mi sono soffermata su questo post sbellicandomi come non mai e solo per non pensare alle arrabbiature quotidiane e a quanto ho dovuto studiare con lui per salvarlo dalla bocciatura, a quanto ho sbraitato per schiaffarlo sotto la doccia, a quanto ho penato per cercare di parlare con mio marito senza il suo cianciare continuo a 1000 decibel! A questo punto ti copio pure la ricetta, sia mai che con la bocca piena se ne stia un po' zittino....
    Ciao, Tatiana

    RispondiElimina
  25. A parte per il corpo da 15, per il resto è uguale uguale al mio pargolo n.3... Mi sa che devo provare 'sto dolce! :D

    RispondiElimina
  26. Buttala via Berlino...
    perladarsella@yahoo.it

    RispondiElimina
  27. ahahah mi sa proprio che dovrò darle ragione riguardo a Peppa Pig :P
    e voto per le foglioline di menta nel cake...anzi magari me lo faccio da mangiare a colazione!!!
    bacioneeeeeee ^_^

    RispondiElimina
  28. Non ho potuto resistere e l'ho fatto ieri...con una piccola modifica: invece di mettere le fragole sopra, ho frullato un cestino di lamponi e li ho messi nel impasto (però niente cioccolata allora)...molto buono e carino il colore...un pò rosa...
    grazie per l'idea !
    baci da Roma

    RispondiElimina
  29. Anche qui Peppa Pig è argomento di conversazione perchè è il cartone animato preferito della Pulce che si immedesima nelle avventure di maialini e compari.
    Perfetta la torta per le mie merende in ufficio!
    Claudette

    RispondiElimina
  30. Che belle leggere queste parole parlando di tua figlia. La torta e stupenda pure - come dici tu - dolce e tenere.

    RispondiElimina
  31. mi piace la descrizione del cake e di tua figlia.

    mi madre sostiene che crescendo peggioriamo, ma effettivamente il periodo in cui le bambine diventano ragazze e poi donne non è facile da gestire, ma la dolcezza delle fragole compenserà tutte le note piccanti, ne sono certa!

    RispondiElimina
  32. Patty che bello il dolce e che bello raccontare delle figlie... la mia Emmina ha solo un anno ma ha già il suo carattere, il suo mondo tutto da scoprire. E bello essere mamme che fanno i dolci per loro! un abbraccio

    RispondiElimina
  33. Parlami dello zenzero caramellato, quando puoi: che questa, piacerebbe un sacco ad irene. :))

    RispondiElimina
  34. Semplicemente delizioso e bellissimo!che splendida età l'adolescenza...peccato che avvolte i ragazzi non la vivono con spensieratezza!
    Dolce notte!
    Laura💚💛💖

    RispondiElimina

Ciao! Grazie per esserti fermato nel mio angolino. Se ti va, lascia un pensiero, un commento, una critica. Se potrò ti risponderò qui, altrimenti verrò sicuramente a trovarti. La tua opinione è importante.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...