mercoledì 25 gennaio 2017

Pappardelle con cavolo nero peperoncino e nocciole per Starbook

Good Morning - Singin' in the rain 
Oggi una ricetta di pasta molto di stagione, molto nostra, molto Toscana.
Mi ha intrigato al primo sguardo salvo instillarmi dei dubbi che effettivamente...
Ma se vorrete sapere com'è andata a finire con questa ricetta, dovrete leggervi questo post, come sempre su Starbook, per il Simple di Diana Henry.
Buona giornata a tutti.

5 commenti:

  1. Buongiorno! Un piatto semplice e buono! Vado a leggere!!

    RispondiElimina
  2. Certo il cavolo nero non poteva non parlare al tuo lato gastronomico...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo, la ricetta non funziona...il cavolo nero bisogna conoscerlo a fondo, capisci amme'!

      Elimina
    2. Verissimo! Il cavolo nero l'ho evitato per anni, dopo una sciagurata ricetta che nemmeno ricordo cosa fosse, da tanto era cattiva. Solo recentemente, data la moda, ho cominciato s fare dei crostoni con una ricetta presa da un libro più serio. Leggeri e buonissimi, ma prima si puliscono le coste dietro e davanti, poi si sbollentano e poi si saltano in padella... anziché buttare i due terzi del peso per farla facile! Le voglio vedere le massaie anglosassoni a sfilare la cellulosa del cavolo. Questa ricetta qui, poi, sembra una pasta di tanti anni fa. Verdura anziché salsa, condimento attento, risultato spesso troppo secco. Infine mettiamoci la verdura alla moda ma che non si sa maneggiare ed ecco fatto...
      Approvo comunque tutte le tue variazioni.

      Elimina
  3. Buonissime queste pappardelle!!! Un bascione cara

    RispondiElimina

Ciao! Grazie per esserti fermato nel mio angolino. Se ti va, lascia un pensiero, un commento, una critica. Se potrò ti risponderò qui, altrimenti verrò sicuramente a trovarti. La tua opinione è importante.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...