giovedì 8 marzo 2018

Scones con uvetta facilissimi.

Woman - John Lennon
Tieni sempre presente che la pelle fa le rughe,
i capelli diventano bianchi
i giorni si trasformano in anni. 

Però ciò che è importante non cambia;
la tua forza e la tua convinzione non hanno età.
Il tuo spirito è la colla di qualsiasi tela di ragno.

Dietro ogni linea di arrivo c'è una linea di partenza.
Dietro ogni successo c'è un'altra delusione.

Fino a quando sei viva, sentiti viva.
Se ti manca ciò che facevi, torna a farlo.
Non vivere di foto ingiallite...
insisti anche se tutti si aspettano che abbandoni.

Non lasciare che si arrugginisca il ferro che c'è in te.
Fai in modo che invece che compassione, ti portino rispetto.

Quando a causa degli anni non potrai correre, cammina veloce.
Quando non potrai camminare veloce, cammina.
Quando non potrai camminare, usa il bastone.
Però, non trattenerti mai! 

(M. Teresa di Calcutta).
Non c'è bisogno di altre parole per ricordarsi che si è una donna ogni giorno.
Anche se nella lettura di questo indimenticabile scritto, c'è l'invito a diventare un essere umano migliore, uomo o donna che sia.
A rispettare, accudire e spingere tutto il proprio potenziale verso un migliore se stesso: quell'individuo in grado poi, di migliorare tutto ciò che lo circonda.
Il mio pensiero va a tutte quelle donne che ogni giorno si impegnano per raggiungere questo obbiettivo ed agli uomini che non le impediscono di farlo ma tifano per loro. 

Ancora una ricetta da Mag about food di gennaio per la rubrica Passiamole in rivista.
Gli scones britannici, che sono un incrocio tra piccoli panini, biscotti morbidi, focaccine...non saprei definirli, tranne che sono una gran figata perché si fanno in un attimo e sono fantastici serviti all'ora del te, con confetture ed ottimo burro. 
Qui di seguito la ricetta tratta da Food to Love di Gennaio 2018.

Ingredienti per 16 pezzi
375 g di farina autolievitante
1 cucchiaio di zucchero semolato
1 cucchiaino di sale
30 g di burro
80 g di uvetta sultanina
2 cucchiaini di scorza di limone grattugiata
180 ml di latte
125 ml di acqua (c.ca)
Preriscaldate il forno a 240°/220° ventilato. Imburrate una tortiera quadrata da 19 cm di lato
  • Metti la farina, zucchero e sale in una ciotola. Con la punta delle dita strofina il burro con la farina. Aggiungi l'uvetta e la scorza di limone e mescola.
  • Fai una fontana al centro della farina, aggiungi il latte e quasi tutta l’acqua. Con un coltello incorpora lentamente la farina nei liquidi per ottenere un composto soffice ed appiccicoso. Aggiungi l’acqua solo se necessario a migliorare la consistenza
  • Impasta velocemente la pasta su una superficie infarinata. Pressa con delicatezza l’impasto ad uno spessore uniforme di 2 cm. Immergi un tagliapasta rotondo di 4,5 cm di diametro nella farina e taglia quanti più pezzi riesci dall’impasto.
  • Sistema gli scones fianco a fianco, uno a contatto dell’altro, dentro la tortiera. Con delicatezza reimpasta i ritagli continua a coppare la pasta. Sistema gli ultimi scones nella teglia e spennellali con un po’ di latte.
  • Cuoci per c.ca 15 minuti facendo attenzione perché la temperatura è molto alta e potresti avere bisogno di minor tempo. 
  • Da servire ancora tiepidi con burro, marmellata oppure lemon curd o clotted cream (chi ha la fortuna di trovarla). 



5 commenti:

  1. Ma sono meravigliosi!
    E che parole, che parole! La farò leggere a mia figlia, oggi, parleremo insieme di donne e di forza <3

    RispondiElimina
  2. diventare essere umani migliori,è già tanto basterebbe quello,viene di conseguenza il rispetto per le donne,grazie belle parole,buoniii i tuoi scones ,gnam gnam,due son miei,buona giornata

    RispondiElimina
  3. Gli scones sono sempre un'ottima idea, sia dolci che salati 😉 grazie per questa ulteriore dritta 😀

    RispondiElimina
  4. Devono essere deliziosi e sembrano anche facili..mi sa che mi lascio tentare!

    RispondiElimina
  5. a trovarla si trova la clotted cream , più che altro a essere disposti a spenderci 30€ di spese di spedizione, ma quasi quasi.... che delizia.

    RispondiElimina

Ciao! Grazie per esserti fermato nel mio angolino. Se ti va, lascia un pensiero, un commento, una critica. Ti risponderò con piacere. La tua opinione è importante.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...