lunedì 15 gennaio 2018

Passiamole in rivista: Tarte Tatin speziata per Mag about Food

Dawn - Pride and Predjudice soundtrack
Questo lunedì si apre con una bellissima novità targata MTC, per il Magazine che ogni giorno allieterà con articoli e sorprese stimolanti il mese della sfida.
Mag About Food è infatti il magazine di Mtchallenge in cui potrete quotidianamente sfogliare rubriche diverse legate ovviamente a tutto ciò che è FOOD, e quella di oggi è per me particolarmente stimolante: Passimole in rivista! 
Una panoramica su tutte le riviste di cibo più prestigiose pubblicate nell'universo mondo.
Oggi, nell'articolo sul sito ufficiale, vengono presentate due riviste simbolo dell'editoria britannica, Olive e Delicious, scandagliate dalla nostra Alessandra Gennaro, e testate da un manipolo di coraggiose che hanno provato per voi alcune ricette davvero originali.
Ma Passiamole in rivista non è solo un test per scoprire quanto siano affidabili le proposte delle varie pubblicazioni, quanto una finestra su un mondo, quello editoriale straniero, da cui spessissimo traiamo ispirazione e stimoli che difficilmente riusciamo a trovare nel panorama del nostro paese.
Osservare ciò che fanno gli altri, quando è fatto bene, è il primo modo per crescere ed imparare.
E allora...
Per quanto mi riguarda, troverete una ricetta bellissima tutta da provare, per stupire con effetti speciali i vostri ospiti: una Pie di funghi e porri avvolta in croccante pasta fillo.
Ed una seconda ricetta dolce che vi lascio qui, perché le proposte erano così tante ed intriganti che non ho veramente resistito.
Ecco comunque una piccola immagine della ricetta che troverete sul MAG oggi.
Mushroom and leek pie 
Veniamo quindi alla ricetta della Tarte Tatin speziata, la seconda ricetta da me testata da Delicious di gennaio 2018.
Il metodo di preparazione è diverso da quello tradizionale ma richiede l'uso di una padella di ferro tipo Skillet, che possa essere messa in forno. Io ho trovato una padella adatta con facilità in un negozio casalinghi.
L'uso della padella permette di fare due cotture che velocizzeranno tutto il procedimento.
Fate molta attenzione a quando toglierete la padella da forno per capovolgerla perché il manico sarà rovente. Proteggetevi con cautela.
Inoltre la torta andrà capovolta immediatamente e non lasciata riposare qualche minuto come dalla preparazione in tortiera.
Le spezie ovviamente, esaltano le mele alla grande. Io l'ho trovata spettacolare.

Per 6/8 persone
Preparazione: 15 min.
Cottura: 20/25 min + ½ h raffreddamento

PREPARA PRIMA: Prepara e cuoci la torta (vedi punto 5) fino a 24 ore prima. Raffreddala completamente quindi lascia la padella in un posto fresco. Quando sei pronta a servire, scaldala bene in forno caldo per 10/15 minuti.
La tarte può essere raffreddata al punto 3 (prima di cuocerla) per un massimo di 24 ore.
Cuocila come indicato nella ricetta.

CONSIGLI DAL FOOD TEAM
Non ti preoccupare per il metodo poco ortodosso – noi ci siamo sopresi dal dover mettere la pasta sulle mele prima che fossero cotte sul piano di cottura, ma abbiamo provato la ricetta attentamente e questo metodo funziona veramente – mele morbide, caramellate e leggere, pasta croccante. Matt di certo conosce il suo lavoro!

100 g di burro ammorbidito
100 g di zucchero semolato
1 bastoncino di cannella spezzato
1 baccello di vaniglia
1 anice stellato
1 pizzico di nove moscata macinata fresca
un poco di pepe nero macinato fresco
4/5 mele Cox (dipende dalla loro dimensione), sbucciate, private del torsolo e divise a metà (strofinate con del limone per evitare che si scuriscano).
Farina per spolverare
200 g di pasta sfoglia già pronta
Clotted cream per servire

AVRETE BISOGNO:
Una padella di ferro da 20 cm di diametro a fondo spesso, adatta alla cottura in forno.

1.     Spalmate il burro sulla base della padella coprendola completamente. Distribuitevi lo zucchero in uno strato uniforme. Spargetevi i pezzetti di cannella, l’anice stellato, la bacca di cannella , la noce moscata ed una macinata di pepe nero quindi sistematevi sopra le mezze mele, con la parte del taglio verso l’alto.
2.     Stendete la pasta sfoglia su una base infarinata quindi ritagliate un cerchio usando un piatto di 2 cm più grande della circonferenza della padella. Sistemate la pasta sopra le mele, rimboccandola bene lungo i bordi ed facendo attenzione che tutte le mele siano ben avvolte dalla pasta.
3.     Bucate la pasta su tutta la superficie (questo consentirà al vapore di uscire durante la cottura), quindi raffreddate il tutto per 30 minuti (vedi il PREPARA PRIMA).
4.     Scalda il forno a 220°/200°C con forno ventilato. Per cuocere metti la padella su una fiamma medio alta ed ogni tanto scuoti la padella per evitare che le mele brucino. Osserva che lungo i bordi appaia un caramello dorato dopo c.ca 6/8 minuti. Non preoccupatevi se la pasta si alza e si scioglie un poco (vedete CONSIGLI DAL FOOD TEAM)
5.     Trasferite la padella nel forno e cuocete per 20/25 minuti fino a che la pasta è ferma ed di un intenso colore dorato. La Tatin può essere finita a questo punto e riscaldata più tardi (vedete Preparare Prima) o rovesciata su un piatto da servizio, servita tiepida con clotted cream.





4 commenti:

  1. Mi incuriosisce la tecnica... proverò sicuramente!!!
    Grazie

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia, non ho le mele, ma domani subito, adoro la tatin fatta in ogni modo :)

    RispondiElimina
  3. Bellissime entrambe e sicuramente ottime complimenti

    RispondiElimina
  4. Non so come si possa fare a resistere ulteriormente... La danza della pasta phillo su quel ripieno è meravigliosa, come anche i profumi della tua tarte!

    RispondiElimina

Ciao! Grazie per esserti fermato nel mio angolino. Se ti va, lascia un pensiero, un commento, una critica. Ti risponderò con piacere. La tua opinione è importante.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...