venerdì 5 ottobre 2012

Quadrotti alle mandorle e zenzero fresco

The  Ginger song - Hale and Pace
Continua la mia London blues. 
Mi dispiace, scusatemi ma devo ancora riprendermi. 
Io sono certa che succede anche a voi. Durante un viaggio, si cerca di vivere il tutto a mille, aprire gli occhi, le orecchie e tutti i sensi per assorbire quanto più è possibile, specialmente quando si ha poco tempo. Quindi succede che in realtà si fagocita un luogo invece di viverlo. 
Al rientro, come quando metti decantare un vino, o prepari una tisana, risalgono in superficie tutte le essenze di quei momenti. Ogni cosa prende dei connotati più chiari, intensi e quasi tangibili. Il ricordo ti scuote e ti viene da chiederti se sia stato tutto vero. E' quello che sta accadendo a me in questi giorni, forse anche perché so che il prossimo viaggio con i miei due amori è lontanissimo, quindi cerco di trattenere il più possibile la felicità di ciò che è già passato.
Fondamentalmente sono una persona che ha bisogno di poco. Anche la gita fuori porta mi rende felice come una bambina. Amo la mia casa e quando posso godermela sono estremamente soddisfatta. 
Ma naturalmente sono un animale viaggiante che sta bene ovunque e che soprattutto ogni tanto ha bisogno di scappare. Probabilmente sarebbe diverso se in famiglia non avessi due complici così ben organizzati e determinati. Ma ci sono e per questo ringrazio il cielo. 
Ritornando a Londra, questa ricetta arriva direttamente da una deliziosa rivista che ho comprato al volo in aeroporto prima di rientrare e che si chiama Delicious Baking. Grande formato, splendide foto e magnifiche ricette dolci e salate. 
Siccome il mio mood da "high tea" non accenna a finire, ho voluto concedermi questo dolce veramente veramente delizioso. Provatelo perché vi lascerà a bocca aperta. La consistenza all'assaggio è umida, cremosa, e lo zenzero conferisce un aroma inebriante e quel lieve senso di piccante che sta benissimo con la dolcezza generale. 
Inoltre aver sostituito lo zenzero candito con i miei limoni canditi al miele di Kalamata, ha dato uno carattere unico alla preparazione. 
Questi quadrotti sono davvero meravigliosi con il tea. 
Ingredienti per 16 quadrotti
175 gr di burro morbido
220 gr di zucchero 
1 uovo medio a temperatura ambiente
225 di farina 00 setacciata
1 cucchiaino di lievito in polvere
2 cucchiai di latte
100 gr di mandorle macinate
1 cucchiaio di zenzero fresco grattugiato
125 gr di zenzero candito (io ho usato limone candito sotto miele di Kalamata)
70 gr di mandorle a lamelle
zucchero a velo per rifinire
Preriscaldate il forno a 190° ed imburrate uno stampo rettangolare da 18x28 cm (io ne ho usato uno quadrato). Coprirtelo con carta da forno e mettete da parte.
Battete il burro morbido con lo zucchero nella planetaria, fino a che otterrete un composto chiaro e spumoso. Quando sarà ben soffice e leggero, aggiungete l'uovo e fate incorporare bene. Uovo a temperatura ambiente mi raccomando.
Aggiungete quindi la farina con il lievito setacciati, in due volte, alternandola con il latte. Quindi farina, latte, farina e fate incorporare bene. 
Aggiungete la farina di mandorle, lo zenzero grattugiato ed i dadini di zenzero candito e mescolate bene. 
Versate il composto e livellate bene con una spatola quindi cospargete la superficie di mandorle a lamelle.
Cuocete per 30/35 minuti, quando la superficie sarà dorata e lo stecchino uscirà asciutto dal dolce. 
Fate intiepidire quindi togliete il dolce dalla teglia e trasferitelo su una griglia per farlo raffreddare completamente.
Tagliatelo in quadrotti, spolverate con zucchero a velo e servite con un ottimo tea al gelsomino o speziato. Sono incredibilmente deliziosi. 


37 commenti:

  1. Sembrano "so english" questi quadrotti...mentre sul cucinato gli inglesi veramente non sono all'altezza, sui dolcetti di questo tipo sono in gambissima ! Come ti capisco...

    RispondiElimina
  2. A chi lo dici, io ho un po' di Thai blues in questo periodo… . Se mi dici che è umida e cremosa, questa torta è già mia. Se poi mi ci metti anche un po' di zenzero (mai messo in una torta, ma è una genialata), allora la devo provare. Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  3. Ma che carina questa preparazione! Invita davvero ad un tè, perfetto per questa giornata uggiosa.

    RispondiElimina
  4. ma sono una meraviglia, complimenti un pezzetto tira l'altro

    RispondiElimina
  5. fantastici!!!!!complimenti...è delizioso

    RispondiElimina
  6. Patty! Veramente uno spettacolo questi quadrotti! E quanto invidio il tuo viaggiare! :)..
    Meravigliosi i tuoi racconti, mi fanno sognare!
    Rosalinda

    RispondiElimina
  7. Questi quadrotti sono semplicemente fantastici! Assolutamente da provare!
    Quanto ti capisco...anche noi ogni viaggio cerchiamo di viverlo al massimo. Secondo me è troppo corta la nostra vita per poter vedere tutte le meraviglie di questo mondo. Bisogna sempre approfittare al massimo.
    Ti auguro un meraviglioso weekend!
    Ciao

    RispondiElimina
  8. Non finisci mai di solleticarmi le papille gustative! Anche questa è una ricettina sfiziosa che farò in inverno, quando, secondo il tuo consiglio, avrò i limoni bio del mio albero per farne i canditi... slurp!

    RispondiElimina
  9. L'high tea mood non deve finire mai, è un piacere troppo grande.
    Specie se posso accompagnarlo con questi...

    RispondiElimina
  10. Mandorle e zenzero... J'adore! che meraviglia e chissà che profumino si è sparso per la casa...
    Un bacione Patty!
    simo

    RispondiElimina
  11. Deve essere di una sofficità unica.... fragile?
    Un morso, per favore, posso dare un morso?
    :O)

    RispondiElimina
  12. bellissimi questi quadrotti!!!

    RispondiElimina
  13. Zenzero-mandorle-limone...quei quadrotti me li sto sognando! Insieme la limone candito!
    Un boccone - un assaggio di Paradiso :)
    Baciotti pupa, buon fine settimana

    RispondiElimina
  14. mandorla e zenzero è un abbinamento che mi fa venire in mente subito il curry, yum.

    RispondiElimina
  15. ma quindi é una ricetta londinese? Bellissima torta! I tuoi quadrotti spolverati di zucchero a velo hanno un buon aspetto.. mmmneam! Spero di riuscire a vedere Londra almeno una volta nella vita... ^_^

    RispondiElimina
  16. Voglio un quadretto di questi!!! Meravigliosi e buonissimi, ne sono certa..
    E ho voglia di vedere Londra che, lo ammetto, non ho ancora visitato :S

    RispondiElimina
  17. Caspiterina Patty, questi quadrotti giusti giusti all'ora di pranzo mi fanno venire il doppio della fame. Penso che li farò ma senza canditi (con loro ci faccio un po' a botte).
    Buono studio! ;-)
    Bacione

    RispondiElimina
  18. Questi quadrotti sono fantastici Patty, ho già copiato la ricetta.. una pausa té molto elegante. Buon fine settimana!!

    RispondiElimina
  19. ben vengano i tuoi London blues tesoro! che brava, appena rientrata e già a provare ricetta dal nuovo libro. sei davvero da ammirare. bacione :*

    RispondiElimina
  20. io sarei sempre in viaggio! Londra è fantastica e anche questa torta, non potevi non comprare una rivista di cucina! :-D

    RispondiElimina
  21. Quanto sei brava!
    Mi piacciono tantissimo!!

    RispondiElimina
  22. Patty questo dolce è perfetto per il mio contest!Facci un pensierino!! ^_^
    Il mio blues da viaggi è ambivalente,è una nostalgia sottilissima.....a casa ho nostalgia del viaggio appena fatto,ho il sapore e i colori del luogo visitato che fanno compagnia....in viaggio invece mi scopro a desiderare quelle cose della vita di tutti i giorni che non ho mai valutato nella giusta misura.....sono strana lo so!! ^_^
    Un abbraccio!
    Monica

    RispondiElimina
  23. MAMMA MIA QUANTO E' BELLA QUESTA TORTA!!!BELLA E BUONA SCOMMETTO!

    RispondiElimina
  24. Capita anche a me di viaggiare a''spugna'' appunto... questa torta è bellissima e sembra morbidissima.
    Grazie!
    A presto..

    RispondiElimina
  25. A dire il vero questi quadrotti sarebbero perfetti in qualsiasi situazione. Mandorle croccanti con quello che sembra essere un impasto morbido ed avvolgente.
    Lo zenzero poi è quasi una droga per me. Mi da forza ed energia...
    Insomma, credevo di essere solo io quella che faceva gli acquisti *al volo* ma vedo che siamo in tante!
    Bella London... un pensierino ce lo facevo io pure!
    Nora

    RispondiElimina
  26. Noooo... non avevo visto l'angolo delle Avalanche ;) sei troppo forte Patty!!!
    E questo dolce inglesissimo non può non colpirmi, ha l'aria di essere umido come piace a me ;)
    piano piano ne verrai fuori dall'astinenza londinese ma godi ancora un po' di questa nostalgia che è sempre bella. Un abbraccio

    RispondiElimina
  27. wow, uno spettacolo di ricetta!
    complimenti!
    felice we

    RispondiElimina
  28. Comprendo la tua necessità di alzare le vele, ogni tanto, e anche la gioia di tornare a casa :) Questi quadrotti hanno un aspetto delizioso, e io amo il sapore dello zenzero...!

    RispondiElimina
  29. sei una bella persona cara Patty ;-) almeno questa è l'impressione che dai e poi sei un'ottima cuoca! splendida torta, bacioni e buona domenica :-X

    RispondiElimina
  30. Puff puff pant pant...mi sto mettendo in pari con tutti i post che mi sono persa...Che te lo dico a fa'?...sai perfettamente che nessuno puo' capirti meglio di me, solo che io non lo saprei dire in maniera cosi' eloquente e poetica al tempo stesso. E' sempre una gioia ed un'emozione leggerti e le tue ricette sono sempre fantastiche. Adoro lo zenzero e questa me la segno davvero. Un bacio grande, Patty Pat, buona domenica!

    RispondiElimina
  31. deliziosi questi quadrotti (qnto burro che ci va!!) Mi sono accorta desolata che il tuo contest si è concluso il 30 settembre, come al solito mi perdo per strada una parte dei miei buoni propositi.. mi spiace molto di non avercela fatta a partecipare.. la mia totale indecisione mi ha portato fuori strada e ho perso il treno! Ti dirò comunque che la mia commedia preferita in assoluto (dopo averci pensato a lungo) resta sempre Harry ti presento sally! A presto!

    RispondiElimina
  32. Patty sono invitantissimi, e quelle lamelle di mandorle velate di zucchero... parlano da sole! Starebbero benissimo anche vicino a uno dei miei "low teas"! ^_^ Sìsì!

    RispondiElimina

Ciao! Grazie per esserti fermato nel mio angolino. Se ti va, lascia un pensiero, un commento, una critica. Se potrò ti risponderò qui, altrimenti verrò sicuramente a trovarti. La tua opinione è importante.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...