mercoledì 18 marzo 2015

Giochiamo alle Signore: un te con la Regina e Fruit tea cakes per lo Starbooks

Titolo canzone
Avete mai giocato alle Signore?
Dai, sedute al vostro piccolo tavolo nella cameretta, tutto apparecchiato con tovagline fiorite, tazzine, forchettine e piattini eleganti, le vostre bambole ben vestite e sedute attorno in attesa del te, e qualcuno che bussa alla porta (la vostra mamma complice) ospite a sorpresa del vostro party.
Se non lo avete mai fatto vi siete perse qualcosa.
Se invece lo avete fatto, eravate già blogger inside.
Questo gioco è stato uno dei preferiti di mia figlia dai 4 ai 7 anni.
Per la sua gioia le avevo comprato chicchere e piattini di porcellana. Non ne ha mai rotta una.
Mia madre, ha sempre fatto l'ospite a sorpresa perché quella è una parte che le è sempre venuta bene e le risate che ci siamo fatte ancora me le ricordo. Tutto era molto vero, dalle chiacchiere al sapore del te invisibile.
Ma saper giocare con l'immaginazione è un dono che tutti i bambini hanno, basterebbe non dimenticarsene mai.
Invece oggi, nel nostro Starbooks le signore le facciamo veramente, preparando dei fragranti Fruir tea cake, dei panini morbidi e speziati che si servono durante il rito dell'high tea.
Caldi appena sfornati oppure aperti e tostati con accompagnamento di burro e confetture.
Facili e deliziosi, si possono congelare e tirare fuori a tempo debito.
Ma per chi come me, non ama il tropo dolce e va pazzo per spezie e frutta secca, questa è una ricetta da provare assolutamente.
La trovate a casa Starbooks dove le amiche sono già sedute intorno alla tavola, con chicchere e piattini.
Buona giornata.

7 commenti:

  1. Che bellissima scena, tua mamma che fa l'ospite a sorpresa!! :)
    Queste fruit tea cake sarebbero state proprio bene col the invisibile :D

    RispondiElimina
  2. Eccome se ci giocavo!! E la mamma ospite a sorpresa è una meraviglia!! La mia lo facevaaaaa!!
    Mi sono permessa di citarti nel mio post, ho fatto una rivisitazione dei tuoi budini di riso!!
    Ciao e grazie!!

    RispondiElimina
  3. non me ne parlare, ci gioco ancora adesso con la mia cucciola, bella ricetta e complimenti per il blog, mi sono aggiunta tra i tuoi followers, se ti va passa a trovarmi!!!!!Baci sabry

    RispondiElimina
  4. Se giocavamo! Io ho ancora presente un giorno che abbiamo battezzato le bambole eheheheh e le mamme ci hanno dato i soldi per comperare tre biscottini: le madeleines! da allora adoro le madleines, ma ancora non le ho mai preparate. Rimedierò. Io rido ancora se ripenso a quanto eravamo convinte mentre recitavamo quella parte.
    Io adoro il dolce ma anche il salato, ora vado a vedere la tua ricetta. Ciao Stasera sono in vena di passeggiare fra le amiche bloggers

    RispondiElimina
  5. E' il gioco preferito delle mie nipotine. Mi diverto moltissimo a giocare con loro a questo gioco e a gustare un delizioso thè alla cannella. Le mie nipotine sono rimaste affascinate da questo nome, cannella, chissà cosa hanno pensato. Comunque da allora si prende sempre il thè alla cannella.
    La prossima volta faccio l'ospite a sorpresa che porta però qualche dolcetto reale

    RispondiElimina
  6. ciao Pat, già la conclusione del tuo post (per chi, come me, non ama i dolci troppo dolci, ma adora la frutta secca...) mi dice che devo provare il tuo fruit cake! Poi, "giocare alle Signore"... mi riportato indietro nel tempo (parecchio indietro!), chi di noi non ci ha giocato? Ecco, magari ai miei tempi ci arrangiavamo con stoviglie di fortuna, però il gioco non ne risentiva minimamente, si conversava, si beveva tè o cioccolata, spesso gli adulti si trovavano a doversela vedere con intrugli verdastri... e con piante smozzicate sul terrazzo. Beh, ogni tanto indulgere ai ricordi è anche bello :))) Un baciotto carissima e grazie! P.s. riguardati... più tardi ti scrivo in privato :) Un bacio!

    RispondiElimina
  7. Devo confessare che da bambino ci giocavo anch'io quando andavo dalle amichette del piano di sopra. Ed anch'io non amo il troppo salato ma mi piacciono i sapori speziati e la frutta secca. Lo zenzero sciroppato però mi manca. Comunque questi panini devono essere deliziosi! :-)

    RispondiElimina

Ciao! Grazie per esserti fermato nel mio angolino. Se ti va, lascia un pensiero, un commento, una critica. Se potrò ti risponderò qui, altrimenti verrò sicuramente a trovarti. La tua opinione è importante.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...