venerdì 1 gennaio 2016

Il Calendario del Cibo Italiano: Giornata Nazionale delle Lenticchie

Oh Happy Day - The Edwin Hawkins Singers
Buon Anno a tutti! 
Primo giorno del nuovo Anno che personalmente comincio in maniera frizzantina. 
Questo perché la novità è grande e bellissima e vi/ci accompagnerà per il prossimi 366 giorni (visto che il 2016 è bisestile).
Bando alle ciance, vengo subito al sodo. 
Si tratta del CALENDARIO DEL CIBO ITALIANO, un progetto grandissimo ed impegnativo promosso dall'Associazione Italiana Food Blogger di cui sono socia affezionata. 
Il Calendario prende spunto dai "Food Calendar" anglosassoni ed è nel nostro caso, il modo più affettuoso, sincero, appassionato ed impegnato di celebrare la nostra cucina: la Cucina Italiana ed i suoi ingredienti. 
Ma anche chi la cucina l'ha fatta, l'ha scritta e l'ha profondamente amata.
Ogni giorno dell'anno sarà quindi l'occasione per festeggiare un piatto, un prodotto, un ingrediente, un personaggio (sacro e profano), in una festa senza interruzioni, dove i soci AIFB si faranno Ambasciatori quotidianamente, raccontandovi e facendovi assaggiare meraviglie. 
La cosa più bella è che a questa festa siete invitati tutti. 
Si, perché non è necessario essere soci per celebrare la nostra cucina. Lo facciamo comunque ogni giorno.
Chiunque abbia un blog può infatti partecipare come CONTRIBUTOR ad una o a tutte le giornate Nazionali se preferisce, e comunque a seconda dei suoi gusti, dei suoi interessi ed del proprio piacere personale. Nella pagina AIFB che ho indicato in apertura a questo post, troverete la lista degli Ambasciatori dei prossimi mesi. Per partecipare alla festa basta scrivere un post sul proprio blog relativo alla Giornata Nazionale che preferite e programmare l'uscita del vostro post per il giorno prescelto, lasciando il link in un commento nel post ufficiale che uscirà su sito AIFb ogni giorni alle h. 9.00. 
Oltre alle Giornate Nazionali, potrete celebrare le Settimane Nazionali, dedicate ad un tema specifico. In questo caso il post della Settimana Nazionale uscirà ogni lunedì ed anche qui potrete fare esattamente come sopra. 
Oggi 1 gennaio 2016 celebriamo la Giornata Nazionale delle Lenticchie e la speciale Ambasciatrice è Maria Greco Naccarato, del blog Kitchen in the city.  Potrete leggere l'interessante articolo sul blog Aifb e scoprire chi sono i contributor che hanno voluto festeggiare la Lenticchia con una propria ricetta. 

Anche io partecipo con un piatto semplice e di buon auspicio: 
INSALATA DI LENTICCHIE DEL BUON AUGURIO 
Ingredienti per 4 persone:
250 g di lenticchie di Castelluccio
2 piccoli Finocchi femmine
una melagrana
50 g di nocciole Tonda Gentile del Piemonte
uno spicchio d'aglio
Pepe nero 
Un rametto di rosmarino 
Olio Extravergine Dop Umbria 
Sale qb
Lavate con cura le lenticchie e mettetele in una casseruola capiente con lo spicchio d'aglio ed il rametto di rosmarino. 
Coprite le lenticchie con acqua fredda che superi di 2 dita il livello delle lenticchie quindi cuocete a fiamma dolce. Qualora l'acqua dovesse assorbirsi, aggiungetene via via. 
Dovranno cuocere tra i 20 ed i 30 minuti. Salate solo al termine della cottura. 
Nel frattempo mondate i finocchi e tagliateli a fettine sottili. 
Foderate una placca da forno con carta e sistematevi i finocchi.
Conditeli con olio, sale e pepe e fate cuocere a 180° per 30 minuti circa, fino a che non saranno cotti e leggeremente croccanti. 
Una volta pronte lenticchie e finocchi, scolate le lenticchie, togliete gli eventuali aghetti di rosmarino e l'aglio quindi aggiungete i finocchi, e mescolate con delicatezza. 
Tritate grossolanamente le nocciole ed aggiungetele insieme ai semi di melagrana all'insieme e mescolate sempre con estrema delicatezza. 
Sistemate ancora calde su un piatto di portata, rifinite con un filo d'olio extravergine ed una macinata di pepe nero.
BUON ANNO NUOVO! 

16 commenti:

  1. Aspetta che questa proprio non la sapevo: esistono i finocchi "femmine"? Non si finisce mai di imparare :D
    Questo debutto del calendario ci ha provocato sudori e grattacapi, ma con una bella doccia passa tutto e la festa è appena cominciata... sarà un anno meraviglioso! Bacioni Patty :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maschi e femmine cara Sara. I maschi sono globosi, rotondi e ottimi da mangiare crudi. Le Femmine schiacciate ed allungate e perfette cotte. Prova a chiederlo alle tue nonne! Un bacione cara Sara.

      Elimina
  2. Una ricetta gustosa e disintossicante per il post-bagordi! Ottima Patty! Buon inizio 2016. Un abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giorgia. Un Buon 2016 anche a te.

      Elimina
  3. Ebbene sì Sara esistono i finocchi maschi, e sono ottimi, mentre le femmine sono buone da cuocere come dice Patrizia, anche la natura ci è contro, siamo buone solo per la cottura...Mi piace questa insalata Patrizia mi mancano le melagrane ma domani provvedo...da non credere ho già finito le lenticchie...bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahaahaha Tamara, saremo pure buone da cuocere, magari facciamo anche buon brodo. Non ce la prendiamo che siamo le colonne del mondo!
      Ti mando un forte abbraccio.

      Elimina
  4. Questa ricetta è una meraviglia! Mi sa che per un po' non avrò voglia di veder lenticchie neanche i controluce (mio marito ieri me ne ha fatte cuocere 1,5 Kg), ma appena torna la voglia provvedo con la tua ricetta! cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cristiana, detto da te mi fa davvero piacere. Ti mando un abbraccione.

      Elimina
  5. Cara Patty anche in Sardegna vi è la distinzione tra finocchi maschi e finocchi femmine!!!Mia madre ha sempre preferito i secondi sia per cucinare che da utilizzare crudi:))meravigliosa quest'insalata di lenticchie...mi ispira l'abbinamento con i finocchi,la presenza delle nocciole e dei chicchi di melagrana...sicuramente un modo diverso di cucinarle.che io trovo gustosissimo e sfizioso,da provare assolutamente:))grazie mille per la splendida idea:)).
    Un bacione e faccio a te e famiglia i miei migliori e più sinceri auguri per un meraviglioso 2016 che possa essere all'insegna della salute e della serenità e che possa realizzare quanto più desideri:).
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rosy, tutti i miei migliori auguri anche a te, sempre carina ed entusiasta.
      Ti abbraccio forte, Buon 2016.

      Elimina
  6. Ciaooo Pat!:)
    bellissima questa ricetta, mi piace l`abbinamento con i chicchi di melograno!
    Un Anno Nuovo che ti porti nuove e bellissime opportunità, tanta gioia e serenità!
    Un grandissimo abbraccio,
    Ulica :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il melograno è stata una scoperta. Una nota acidula e leggermente dolce che si sposa bene con i finocchi e le lenticchie. Diventa buonissima servita ancora tiepida. Un abbraccione grande e Buon 2016 anche a te!

      Elimina
  7. Le insalate di lenticchie sono state la rivelazione di questa settimana. Versatili più che mai sanno dare molto questi piccoli legumi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, ne ho lette di bellissime. Un abbraccio Sabrina.

      Elimina
  8. Questa ricetta è bellissima! L'abbinamento con finocchi e melograno poi mi attira molto. La proverò sicuramente. Un bacione, Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria, grazie per il tuo commento. LA ricetta è semplice e davvero buona. Un bacione

      Elimina

Ciao! Grazie per esserti fermato nel mio angolino. Se ti va, lascia un pensiero, un commento, una critica. Se potrò ti risponderò qui, altrimenti verrò sicuramente a trovarti. La tua opinione è importante.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...