venerdì 29 marzo 2013

Per la Cucina dell'Extravergine l'Olio Siciliano: Salmone allo zafferano e pistacchi di Bronte.

Celebrate - Mika
Il Venerdì Santo si mangia di magro. 
L'appuntamento quindicinale con la cucina dell'Extravergine è caduto in questo venerdì speciale, in cui si aspetta la festa con un senso di sospensione e mistero . 
In moltissimi paesi della nostra penisola, si ricorda la Passione di Cristo con processioni, ceri e Stazioni della Via Crucis. 
Non vi lascio colombe, biscotti, cioccolata o pizze al formaggio ma un piatto molto leggero e rispettoso della tradizione che prevede di non mangiare carne in questa giornata. Nulla di complicato, anzi, estremamente semplice ma gustoso e colorato.
Serve qualcosa di essenziale e non troppo impegnativa per consentire all'olio Siciliano che abbiamo avuto il grande privilegio di provare questa settimana, di esprimere tutte le sue meravigliose sfumature.
La Sicilia è terra di grandi oli e come più volte ho ripetuto nei miei precedenti post, gli oli siciliani sono probabilmente in cima alla mia personale classifica di gradimento. 
L'olio di Sicilia si ottiene da olive raccolte anticipatamente, quando ancora l'invaiatura è appena iniziata. La maggior parte delle volte le olive sono ancora verdi e la correttezza del prodotto finale è davvero ammirevole. 
Per creare una sorta di contrasto culturale, ho pensato di utilizzare l'Olio Extravergine Centonze, ottenuto da olive di Nocellara del Belice, su un filetto di salmone. Un pesce nordico, grasso, dalla polpa dolce e piuttosto versatile. 
Perché non vestirlo dei sapori del nostro sud, cuocendolo tra gli aromi di zafferano e giocare con le croccantezze degli inimitabili pistacchi di Bronte? 
Ho voluto accompagnare il pesce con delle verdurine basiche, cotte al vapore, zucca gialla e zucchinette novelle, vestite con della maionese all'arancia ottenuta proprio con Olio Centonze, che ho utilizzato anche per cuocere il salmone. 
Potete preparare tutto in pochissimo tempo ma il vostro piatto sarà pieno di sapore. 
CON L'OCCASIONE AUGURO A TUTTE VOI DI SINCERO CUORE UNA PASQUA SERENA, PIENA E SAPORITA. BACI GRANDI. PAT 
Prima di passare alla ricetta, vi invito a gustarvi le proposte delle mie amiche d'avventura che vi elenco qui di seguito:
Skordalia da Fausta di Caffè col cioccolato
Cestini di riso con frittella quasi siciliana da Stefania di Cardamomo &co. 
Crostini di pane home made con macco di fave e aringa da Sabina di Coon' book
Gnocchi viola al caprino da Teresa di Scatti Golosi
Ingredienti per 4 persone
4 tranci di filetto di salmone di 800 gr c.ca
30 gr di pistacchi di Bronte al naturale, sgusciati e spellati
una bustina di zafferano
un bicchiere di vino bianco 
Olio Extra vergine Centonze
8 piccole zucchine novelle                                                           
400 gr di zucca gialla 
sale - pepe
Per la maionese all'arancia
1 tuorlo medio
3 cucchiaini di succo d'arancia spremuto fresco
250 ml di olio extravergine Centonze
sale 
Preparate la maionese nella maniera classica
Mettete il tuorlo con il succo d'arancio ed il sale in una ciotola profonda e con una frusta a mano mescolate bene il tutto. Cominciate quindi a versare goccia a goccia l'olio ed emulsionate con la frusta, per poi continuare a versare a filo senza interrompere la sbattitura, fino a che tutto l'olio non sia stato incorporato e la maionese abbia acquisito consistenza. Io ho fatto tutto con la frusta elettrica in un bicchiere alto che mi ha consentito di lavorare con agilità potendo avere una mano libera per versare l'olio. 
Una volta pronta fatela riposare in frigorifero.
Lavate i filetti di salmone ed eliminate con una pinzetta eventuali lische.
Versate 3 cucchiai d'olio in una padella antiaderente quindi fateli scaldare e sistemate i filetti sul lato della polpa facendoli rosolare per uno o due minuti a fiamma vivace. 
Sciogliete la bustina di zafferano nel bicchiere di vino ed irrorate il salmone alzando la fiamma quindi fate sfumare il vino, abbassate la fiamma e girateli sul lato della pelle, salando e pepando. Coprite con un coperchio e fate cuocere per almeno 5 minuti. 
Nel frattempo avrete pulito le zucchinette ed ottenuto delle palline dalla zucca con uno scavino da frutta, e messo a cuocere al vapore per 6/7 minuti. 
Una volta a cottura, tenete al caldo.
Tritate grossolanamente i pistacchi.
Impiattate il salmone, cospargete con i pistacchi ed un filo d'olio, aggiungete le verdurine con la maionese e servite ben caldo.




28 commenti:

  1. il modo migliore per gustare un buon piatto di pesce. si sentono tutti i profumi. uff...che invidia questa cosa dell'olio.. :))) Buona Pasqua Patty.

    RispondiElimina
  2. Un rapido saluto ed un augurio sincero per una serena Pasqua!

    RispondiElimina
  3. I piatti che mi piacciono. Secondo + contorno di verdure... :-) E la maionese all'arancia dev'essere buonissima... con la maionese fatta con le mie mani devo ancora cimentarmi, può essere il mio debutto! :-)

    RispondiElimina
  4. adoro queste fusioni nord-sud, la tua è impeccabile! complimenti e tanti auguri di Buona Pasqua
    Cris

    RispondiElimina
  5. Una ricetta davvero speciale, mi piace molto l'abbinamento del salmone con i pistacchi e il tocco veramente perfetto è dato dalla maionese all'arancia. Come sempre bravissima, anche perchè riesci sempre a valorizzare ciascuno di questi olii nel modo migliore.
    Auguri anche a te di Buona Pasqua.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  6. Ecco, tu sì che sai come toccare le corde del mio cuore!

    RispondiElimina
  7. Salmone e pistacchi = squisitezza.Le verdure al vapore sono un'idea furbissima,esaltano e sono esaltate dall'olio d'oliva.In breve:da fare.
    Buona Pasqua a te,Patty,ed un grande abbraccio.

    RispondiElimina
  8. Abbinamento meraviglioso quello del salmone e dei pistacchi! Li adoro entrambi, questi due ingredienti!
    In più, foto meravigliose :D complimenti!
    Un grandissimo abbraccio e Buona Pasqua!
    Incoronata.

    RispondiElimina
  9. Tanti cari auguri per una serena e gioiosa Pasqua
    un abbraccio forte e un bacio grande
    Alice

    RispondiElimina
  10. splendida presentazione..lo divoro con gli occhi!!!

    RispondiElimina
  11. Un modo semplice e gustoso per gustare il pesce. Bravissima, come sempre.

    RispondiElimina
  12. Mamma mia chissà che bontà! Io poi adoro il salmone...
    Buona Pasqua! ;)

    RispondiElimina
  13. Quanto mi piace questo appuntamento con l'olio italiano te l'ho già detto, mi fa venire voglia di andare a prendermi tutti gli olio evo di cui parlate e di provarli subito subito :)
    Questo siciliano non l'ho mai sentito, peccato.
    Auguri di buona Pasqua a te e famiglia, a presto

    RispondiElimina
  14. Ciao!
    I tuoi piatti sono decisamente sempre dei capolavori e si vede che sono fatti con amore!
    Sono curati in tutto...dall'ingrediente,alla preparazione fino alle foto!
    Mi piace da matti anche il nome del tuo blog...il cibo e la musica,un connubio per me perfetto...
    ho deciso di premiarti :-) !
    A presto!

    RispondiElimina
  15. Ciao, ma che bello il tuo blog e quante delizie. Mi sono unita ai tuoi sostenitori così ti avrò sempre a portata di click. Se ti va fallo anche tu. Buona Pasqua. Francesca.

    RispondiElimina
  16. ciao Pat, vengo qui e trovo, come consueto, una grande attenzione nella preparazione dei piatti, nella scelta degli ingredienti e nella loro "unione", sempre sapiente ed azzeccata.
    Davvero un bel piatto della cucina "di magro" ed un ottimo utilizzo di un olio che personalmente ho trovato straordinario.. Un abbraccio e auguri!!!
    :))

    RispondiElimina
  17. Ciao Patty tanti auguri anche a te di una buona Pasqua! Baci luisa

    RispondiElimina
  18. W l'olio.. le buone materie prime!
    E la tua ricetta è bellissima...
    Ti auguro buona Pasqua.. a presto ;)
    Laura

    RispondiElimina
  19. Cara Patty ma questo pesciolino sai che mi piace proprio? e la maionese con l'arancio è deliziosa.
    Come sempre sei piena di ottimi consiglio sull'olio giusto da utilizzare, ti abbraccio forte e auguro a te e famiglia una buona Pasqua!
    Susanna Coscina di pollo

    RispondiElimina
  20. oltre che buono ha dei bellissimi colori, il che non guasta!
    Tantissimi auguri a te e famiglia :-)
    Francesca

    RispondiElimina
  21. ecco ricetta utilissima...la mia Pasqua sarà tutta a base di pesce ^_^
    tantissimi auguri!!!!
    bacione

    RispondiElimina
  22. Ed ecco la mitica Patty, raffinata anche nella semplicità più estrema. Mi piace questo piatto dove tutto è bilanciato e armonioso. Anche nei colori. Brava Patty, bello il contrasto fra sud e nord, bella l'interpretazione di questo olio fantastico.
    Ti abbraccio e auguro a te e ai tuoi una serena Pasqua.
    Sabina

    RispondiElimina
  23. Vediamo se così allestito il salmone mi piace di più...
    Buona Pasqua

    Claudette

    RispondiElimina
  24. Ciao e Auguri!!!!!! Lo so un po’ in ritardo……….Bellissima ricetta!!!!!!!

    RispondiElimina
  25. Ricetta gustosissima e pure leggera. Mi intriga la maionese all'arancia ^_^
    PS: auguri in super ritardo ... indovina? Il mio ninni Alex è stato malissimo ...

    RispondiElimina
  26. Che piattino! Adattissimo per il dopo-Pasqua.
    A presto mia cara.

    RispondiElimina
  27. Che bel piatto, Patty. La maionese all'arancia devo provarla assolutamente! Spero tu abbia trascorso una buona Pasqua. A presto!

    RispondiElimina

Ciao! Grazie per esserti fermato nel mio angolino. Se ti va, lascia un pensiero, un commento, una critica. Se potrò ti risponderò qui, altrimenti verrò sicuramente a trovarti. La tua opinione è importante.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...